cibo, vino e quantobasta per essere felici

7 giugno: inaugurazione della fiera

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Inaugurazione serale per l’81° edizione della Fiera regionale dei vini di Buttrio.  Dopo un’apertura inconsueta con la visita guidata da esperti archeo-botanici alla scoperta del Parco di Villa di Toppo Florio, alle 18.45 inaugurazione ufficiale alla presenza del vicepresidente regionale e assessore all'Agricoltura e Attività Produttive Sergio Bolzonello. Dopo i saluti delle autorità si passerà alla premiazione delle due aziende vitivinicole che si sono aggiudicate il premio Ersa  per la Ribolla gialla, nelle due versioni, ferma e spumante. Anche Vinibuoni d’Italia assegnerà – è un’altra delle novità di questa edizione, premi speciali a tre aziende che in questi dieci anni si sono caratterizzate per eco sostenibilità, solidarietà e visione del vino al femminile.
Proclamazione dei vini da vitigni autoctoni selezionati da Vinibuoni d’Italia FVG e premiazione a sorpresa di alcune aziende per meriti speciali.  Sarà inaugurata successivamentee la Mostra “Uve in Friuli: immagini ampelografiche dell’Ottocento e del Novecento” curata da Duilio Contin che si collega idealmente alla vocazione a promuovere i vini da vitigni autoctoni che la Fiera di Buttrio si è assunta in questi anni. Dalle 19.30 Musica in villa con i Sounday Brass (M. Verona, A. Cristin, S. Flaibani, D. Spano, G. Domicoli) della Associazione “Amici del Conservatorio J. Tomadini di Udine”  e dalle 21.30 musica nel parco con Federico Cozzi dj. Intanto dalle 20.30 alle 2 del mattino la navetta gratuita accompagnerà gli appassionati alla scoperta di cantine agriturismi ed enoteche (sì, riaprirà per l’occasione l'enoteca di Buttrio!) con degustazione di vini, piatti golosi (Degustabuttrio) e incontri con alcuni artisti-artigiani della Confartigianato per la prima notte bianca del vino. Il programma di eventi è fittissimo e declinato a 360°. Prima di tutto l’appuntamento è per chi vuole conoscere e assaggiare il vino di qualità dadegustare nelle sale di villa di Toppo Florio ben 160 fra i migliori vini della regione, selezionati fra i 560 proposti alle commissioni della Guida Vini Buoni d’Italia. Una degustazione importante e unica, proposta a un prezzo davvero contenuto: 15 euro di ingresso (un braccialetto come nei più importanti Festival enologici), scontato a 12 euro per iscritti AIS, Assoenologi, Onav) con libertà di assaggi per un’intera giornata. L’attenzione alla qualità è testimoniata anche dai numerosi laboratori degustazione a numero chiuso con qualificati docenti 8un nome per tutti il sommelier Alessandro Scorsone che proporrà l’abbinamento dei vini con il cioccolato della pasticceria la rosa di Cervignano). Sempre nella Villa si potrà ammirare una mostra con rare tavole d’epoca che rappresentano i vitigni autoctoni e si potranno visitare le postazioni degli artigiani del gusto ospitati nella sezione “Mercato in Villa”. Ma la festa continua nel parco con i chioschi dei produttori di Buttrio, la ristorazione con “Agne Elvia e Barbe Coccul”,  il Birrificio Artigianale Foglie d'Erba, gli animali della Fattoria Didattica di Ronco Albina. Le animazioni e attività per le famiglie hanno il loro clou con il lancio delle lanterne nei cieli di Buttrio sabato sera 9 giugno: e se il meteo aiuta, saranno l’occasione per un primo assaggio d’estate! Imperdibile e confermatissimo il Palio delle Botti, domenica pomeriggio.
Tutto il ricchissimo programma in dettaglio sul sito www.fieravinibuttrio.it


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.