cibo, vino e quantobasta per essere felici

1918, in Friuli arrivano gli americani!

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Grande Guerra, prima assoluta domani, 26 giugno 2015, al Garden del Visionario in via Asquini a Udine con “Tutto il mondo in Friuli. 1918: arrivano gli americani” (sala Astra in caso di maltempo). Saranno lo storico Lucio Fabi e il curatore scientifico dell'intera iniziativa, Luca Giuliani a commentare le straordinarie immagini dei Signal Corps americani. proiettate per la prima volta in assoluto. A fare da accompagnamento musicale live alla serata sarà il “Roundtrio”. Ingresso libero.

All’indomani della ritirata di Caporetto, le truppe alleate arrivano in Italia e si posizionano sul Piave. Francesi e Inglesi si stabiliscono fra Padova e Treviso, mentre nel luglio del 1918 arrivano anche le truppe americane, precisamente il 332 battaglione dell’Ohio con al seguito un reparto armato di cineprese e macchine fotografiche. Le immagini che producono sono le prime nella storia del cinema del Friuli Venezia Giulia all’indomani della controffensiva che porta l’esercito italiano a superare il Piave e a rientrare verso Vittorio Veneto e Udine fino a liberare Trieste. Sono immagini uniche e spettacolari. Dopo il Piave si vedono le truppe attraversare il Noncello a Prata di Pordenone e da qui, la sera del 3 Novembre 1918 li vediamo attraversare il Ponte della Delizia sul Tagliamento e il mattino seguente liberare Codroipo: la prima città liberata dagli americani! Per festeggiare, gli abitanti portano in piazza una botte di vino tenuta nascosta agli austriaci per oltre un anno e la offrono alle truppe americane. L’ultima tappa sul Collio, Ipplis, Brazzano e Cormons, in particolare la sua stazione di frontiera ancora ingombra di munizioni ed equipaggiamenti austriaci abbandonati. L’ultima sequenza, mentre marciano in Istria, è del golfo di Trieste. Proseguono poi verso Fiume, Pola e il Montenegro. IMPERDIBILE!

 

 

 

Saranno lo storico Lucio Fabi e il curatore scientifico del progetto Luca Giuliani a commentare dal vivo le immagini dell’arrivo degli americani domani venerdì 26 giugno dalle 21.00 al cinema all’aperto del Visionario. Le immagini saranno accompagnate dalla musica live della band “Roundtrio”: Giovanni Maier al contrabbasso; Francesco De Luisa alle tastiere e Marco D’Orlando alla batteria. L’appuntamento è ad ingresso libero.

 

 

 

“Le stagioni della memoria” è il programma voluto dal Comune di Udine per ricordare il centenario della prima guerra mondiale. Per maggiori informazioni visitare il sito o seguire gli appuntamenti sulla pagina facebook (walkshow.udinestorieincorso), twitter (walkshowudine @walkshowudine) o cercando l'hasthag #udine1915.

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.