cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Note di spezie con Artemix quartet

Evento

Titolo:
Note di spezie con Artemix quartet
Quando:
Dom, 15. Settembre 2019
Categoria:
Concerti
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione evento

L'International Community Music Academy (ICMA) - Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico HA PRESENTATATO LA STAGIONE ARTISTICO-MUSICALE "NOTE DI SPEZIE. TUTTI I SAPORI DELLA MUSICA”. Obiettivo? Esplorare il mondo musicale con l’intento di celebrare le differenze attraverso la condivisione tra culture. La 2a edizione della stagione artistico-musicale “Note di Spezie. Tutti i Sapori della Musica”, organizzata dall'ICMA, sotto la direzione artistica di Chiara Vidoni, prosegue fino a marzo 2020.  Sapori, colori, intensità sono caratteristiche comuni sia alla musica che alle spezie. La musica come le spezie, inoltre, ha origini, generi e gusti diversi e “Note di Spezie” ben li rappresenta, con le diversità musicali di genere, di struttura, di linguaggio che propone. Alcuni appuntamenti saranno specificatamente dedicati a evocare il rapporto tra Leornardo da Vinci e la musica nel cinquecentesimo anniversario della sua scomparsa.  Tra gli obiettivi che si propone: lo scambio tra le realtà musicali regionali/nazionali e quelle internazionali e l'incontro tra giovani musicisti e professionisti sia di strumenti classici che etnici di diversi paesi del mondo, per una comprensione approfondita delle diverse culture musicali e degli ambienti culturali di provenienza.

  Altermix quartetAltermix quartet

Oltre venti i concerti, tutti a ingresso libero, dislocati in diverse località del FVG dal Collegio del Mondo Unito di Duino a Trieste, da Udine a Pasian di Prato, da Bertiolo a Palmanova. Giunto alla seconda edizione il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e realizzato in partnership con Mondo 2000, Comune di Duino-Aurisina/ Devin Nabrežina, Comune di Bertiolo, Associazione Culturale Musicale di Bertiolo "Filarmonica la prime lûs 1812”, Associazione “Scuola per giovani musicisti” con il progetto ESYO, Associazione Culturale Musicale Euritmia, Gruppo Folkloristico di Passons, New Virtuosi, Liceo Scientifico Statale "France Prešeren"; in collaborazione con Fazioli Pianoforti, rivista q.b., Chiesa di San Cristoforo (UD), Museo Revoltella di Trieste, Comune di Campolonghetto.

La stagione “Note di Spezie” che ha preso il suo avvio a marzo 2019 continua con il primo appuntamento autunnale domenica 15 settembre, alle 11, all'Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico di Duino con Altermix quartet (Noela Ontani - flauto traverso; Giovanni Grisan - chitarra; Federico Pace - percussioni; Andrea Zampieri – clarinetto), un quartetto che della "differenza" fa la propria cifra stilistica: i quattro musicisti provengono infatti da ambienti e studi musicali completamente diversi e insieme si divertono a "remixare" i repertori più lontani, in particolare musica popolare e folk, soprattutto di tradizione klezmer, musica balcanica e irlandese.

Alla recente conferenza stampa per presentare la seconda parte del progetto hanno partecipato, tra gli altri,  Diego Bernardis, Consigliere e Presidente V Commissione (Cultura) della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, l'Ambasciatrice Cristina Ravaglia, Presidente Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, William Turner, Rettore Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico e Chiara Vidoni, Direttore artistico ICMA e “Note di Spezie. Tutti i Sapori della Musica”. 

Tra i partner del progetto anche il Liceo France Prešeren, i cui studenti si uniranno ai giovani talenti dell’ICMA e a musicisti della regione, per dare vita a un ideale viaggio intorno al mondo attraverso le musiche di diversi paesi in un concerto dal titolo “Around the World” che si terrà il prossimo 1 dicembre nell’Auditorium del Collegio del Mondo Unito a Duino.

La stagione “Note di Spezie. Tutti i sapori della Musica” è finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, si avvale della collaborazione di nove partner: Comune di Duino Aurisina - Devin Nabrežina, Comune di Bertiolo, Associazione Culturale Musicale “Euritmia” di Povoletto (UD), Gruppo Folkloristico di Passons, New Virtuosi, Mondo 2000, “Filarmonica la prime lûs 1812”, Liceo Sloveno F. Prešeren, Associazione “Scuola per giovani musicisti” e del supporto della Fazioli Pianoforti e della rivista q.b. quantobasta. 


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni