cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Festival di folclore mondiale

Evento

Titolo:
Festival di folclore mondiale
Quando:
Gio, 4. Luglio 2019 - Dom, 25. Agosto 2019
Categoria:
Festival & Sapori
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione evento

ESTATE 2019: IN FRIULI VENEZIA GIULIA DAL 4 LUGLIO AL 25 AGOSTO 5 GRANDI FESTIVAL DEL FOLKLORE MONDIALE

Tra luglio e agosto 2019 il Friuli Venezia Giulia diventerà punto di riferimento per le danze e musiche folcloristiche internazionali grazie a cinque grandi festival in cui si esibiranno alcuni tra i migliori gruppi provenienti da ogni parte del mondo. Il tutto grazie alla regia delle associazioni organizzatrici e dell’Unione Gruppi Folcloristici del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia.

Folclore in FVG estate 2019 Folclore in FVG estate 2019

IL FESTIVAL
Gli eventi partiranno con il 20mo Festival Mondiale del Folclore Giovanile Friuli Venezia Giulia, organizzato dall'Associazione Folcloristica Giovanile Regionale in sei località (Capriva del Friuli, Roveredo in Piano, Udine, Pordenone, Arta Terme e Cormòns) dal 4 al 9 luglio. Quest’anno calcheranno i palcoscenici gruppi folcloristici provenienti da Bulgaria, Grecia, Russia e Taiwan nonché i gruppi giovanili friulani (questi ultimi apriranno gli spettacoli di ogni serata).

Dal 18 al 23 luglio si proseguirà con la 23ma edizione di Folklorama organizzata dal Gruppo Folcloristico Pasian di Prato: anche in questo caso formula itinerante in sei località udinesi (oltre alla stessa Pasian di Prato ci sono Fagagna, Cassacco, Pradamano, Bressa di Campoformido e San Giorgio di Nogaro) con esibizioni di gruppi provenienti dalla Repubblica Ceca, dagli Stati Uniti e dal Sudafrica insieme ai padroni di casa pasianesi.

La Pro Loco di Aviano è invece l’anima del 51mo Festival Internazionale del Folklore Aviano – Piancavallo, in programma dal 3 al 15 agosto con vari spettacoli itineranti sul territorio regionale (oltre al territorio avianese saranno toccati anche Villa Santina, Sappada, Sacile, Trieste, Talmassons, Barcis e Pordenone). Attesi gruppi da Russia, Ecuador, India, Messico, Polonia, Grecia e per l’Italia i Danzerini di Aviano padroni di casa. La presenza del gruppo greco, proveniente dalla cittadina di Larissa, è particolarmente toccante: 40 anni fa, infatti, durante una tournée in terra ellenica, l'autobus dei Danzerini avianesi ebbe un grave incidente e 7 passeggeri, tra membri del gruppo, autisti e accompagnatori, persero la vita proprio a Larissa. Previsti dei momenti di ricordo ufficiali.

A Tarcento, con il Gruppo Folkloristico Chino Ermacora, dal 15 al 21 agosto si terrà il 50mo Festival dei Cuori. Si esibiranno gruppi da Costa d’Avorio, Cile (Isola di Pasqua), Cuba, India, Macedonia, Perù, Polinesia Francese (Isole Marchesi), Russia (Kamchatka) e Italia (lo stesso Chino Ermacora di Tarcento e gli Sbandieratori dei Rioni di Cori). Il festival si svilupperà tra Tarcento e le località di Gemona del Friuli, Lignano Sabbiadoro e Udine più la slovena Bovec.

A chiudere la serie di appuntamenti il 49mo Festival Mondiale del Folklore “Castello di Gorizia”, organizzato dal 22 al 25 agosto dall’Associazione Culturale Etnos. A differenza degli altri festival, tutti itineranti, questo si svolgerà interamente nella città isontina con gruppi folkloristici e complessi musicali provenienti da Austria, Costa d’Avorio, Croazia, Cuba, India, Regno Unito (Irlanda del Nord), Polinesia Francese (Isole Marchesi), Russia (Kamchatka), Perù, Slovenia e Italia.

Tutti i programmi dettagliati sono reperibili qui 


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.