cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Cantine Aperte

Evento

Titolo:
Cantine Aperte
Quando:
Sab, 25. Maggio 2019 - Dom, 26. Maggio 2019
Categoria:
Degustazioni
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione evento

Torna Cantine Aperte: tradizione innovativa. Presentata ad Aquileia la 27° edizione della grande festa dell'enoturismo del Friuli Venezia Giulia. Il 25 e il 26 maggio 2019 produttori regionali apriranno i battenti per la 27° edizione di
Cantine Aperte, la kermesse nazionale promossa dal Movimento Turismo del Vino che anche quest'anno, in Friuli Venezia Giulia, coinvolgerà tutte il territorio regionale per far incontrare vignaioli, appassionati, esperti e turisti al motto di “Vedi cosa bevi”. La manifestazione è stata presentata  alla presenza dell’Assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Bini, del direttore generale di PromoTurismoFVG, Lucio Gomiero, della Presidente di Movimento Turismo del Vino FVG, Elda Felluga, del coordinatore di Cantine Aperte FVG, Massimo Del Mestre, Paola Boccalon dell’associazione Imprenditori Città di Aquileia – Aquileia Te Salutat. “L’enogastronomia si conferma un importante driver di viaggio” ha osservato l’Assessore Sergio Bini “e Cantine Aperte è l’evento che decine di anni fa ha contribuito a sviluppare sempre di più l’enoturismo in regione, anche in periodi dell’anno non propriamente turistici. Il turismo enogastronomico permette la creazione di un’offerta integrata, che propone l’enogastronomia abbinandola agli altri cluster, come la cultura, lo sport o le diverse esperienze che si possono fare in regione. In quest’ottica, rientra anche il progetto della Strada del Vino e dei Sapori del FVG, gestito da PromoTurismoFVG, che riunisce quasi 300 aderenti selezionati per le loro capacità di accoglienza turistica in abbinamento alla promozione e vendita dei loro prodotti / vini.” 

 

“Ringr

 

"Ringrazio innanzitutto le istituzioni regionali,  esordisce Elda Felluga, Presidente di Movimento Turismo del Vino FVG, per il fondamentale supporto fornito al turismo del vino. In questi anni si sono create preziose sinergie nell’ottica della valorizzazione della cultura del vino e dei suoi territori. In questo contesto si inserisce pienamente la collaborazione nata con l’associazione Imprenditori Città di Aquileia – Aquileia Te Salutat e la Fondazione Aquileia grazie alla quale sarà possibile effettuare visite guidate gratuite a importanti siti archeologici ricordando che quest’anno ricorrono i 2.200 anni dalla fondazione di Aquileia. Abbiamo riunito 5 produttori vitivinicoli della zona sotto la bandiera di Cantine Aperte: quale modo migliore per ribadire la secolare relazione tra questo territorio e il vino! Le cantine e i siti archeologici potranno essere visitati anche in bicicletta, comodamente noleggiabili presso l’InfoPoint in via Julia Augusta: un idea slow pensata per far vivere agli enoappassionati momenti speciali alla scoperta del territorio.”

 


“Supportare quest’importante iniziativa legata all’enoturismo” afferma Paola Boccalon dell’associazione Imprenditori Città di Aquileia – Aquileia Te Salutat, “è in linea con il grande lavoro portato avanti negli ultimi sette anni, grazie anche al nostro esperto in marketing turistico Emanuele Zorino, e rappresenta il coronamento della volontà del territorio di fare rete” (nella foto sopra l'articolo che abbiamo dedicato sul numero di aprile di qbquantobasta). Cantine Aperte non è una semplice festa del vino ma molto di più: è un vero e proprio viaggio all’interno di questo magico e variegato mondo, possibile grazie ai racconti appassionati degli stessi produttori, alla qualità dei loro prodotti e alle esperienze indimenticabili che vengono organizzate nelle cantine. I vignaioli sono pronti ad accogliervi offrendovi da 1 a 3 degustazioni gratuite mentre le successive, a discrezione di ogni singola azienda, potranno essere a pagamento. Non dimenticate, inoltre, che alcune aziende offrono la visita e/o le esperienze solo su prenotazione per cui verificate e prenotatevi in tempo. Ricordiamo inoltre che sabato sera (salvo diversamente indicato) si svolgeranno le Cene con il Vignaiolo, mentre domenica, nelle cantine aderenti, troverete gli speciali Piatti Cantine Aperte, proposte della cucina del territorio abbinate a un vino.

 

Tutte le info QUI 
Presente alla conferenza stampa anche Albarosa Massimo, delegata da Lauretta Carlon – presidente del comitato regionale Unicef – che ha ringraziato il Movimento Turismo del Vino FVG perché da quasi 20 anni Cantine Aperte
nella nostra regione sostiene le meritevoli iniziative dell’Unicef. Anche quest’anno, infatti, si è rinnovata la collaborazione con i Comitati Provinciali FVG e nelle cantine troverete l’originale kit degustazione, calice e tracolla che, oltre a permettervi l’accesso alle degustazioni, vi permetterà di sostenere l’Onlus con la campagna “Nutri la vita. Salviamo i bambini dalla malnutrizione”.

 

Cantine Aperte in Friuli Venezia Giulia è organizzato dal Movimento Turismo del Vino FVG con il supporto di PromoTurismo FVG. Si ringraziano per la collaborazione i partner e gli sponsor tecnici di Cantine Aperte: CiviBank, Del Torre, Acqua Dolomia, Juliagraf, Il Maggese / Novalis, Latteria di Venzone e Latte Carso, AsterCoop Madimer, il mensile di settore Quanto Basta, Università degli Studi di Udine e Vino e Sapori FVG.


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)