cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Area archeologica Gurina

Evento

Titolo:
Area archeologica Gurina
Quando:
Sab, 19. Agosto 2017
Categoria:
Conferenze naturalistiche
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione evento

La piccola collina della Gurina presso Dellach nella valle della Gail (Carinzia) è conosciuta come sito archeologico già dal XIX secolo e viene considerata, accanto al Magdalensberg, come base principale dell´occupazione romana delle Alpi orientali. Dal 2004 al 2008 sulla Gurina hanno avuto luogo scavi estensivi con lo scopo principale di ricercare le tracce sulla conquista romana delle Alpi. I risultati mostrano una città in fiore con templi e muri di fortificazione sulle rovine dell´insediamento celtico distrutto. Base economica della città erano l'estrazione e la lavorazione del ferro e dello zinco. Dopo un breve tempo di splendore la città fu distrutta da un terremoto e i successivi tentativi di ricostruzione fallirono. Il breve periodo della durata dell’insediamento rende la Gurina di particolare valore per gli studi cronologici. Aabato 19 agosto 2017, h. 17,30, a SUTRIO, alla  "Cjase dal Len", viale Val Calda, Peter GAMPER parlerà de “L'insediamento sulla Gurina (Austria): santuario, mercato e postazione militare.” Appuntamento a cura della Società Friulna di Archeologia.

foto credit msm serramenti

Salva


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.