cibo, vino e quantobasta per essere felici

Flash News!

UN PRODOTTO100 CHEF UN BUON RICORDO

IMAGE

Dal 16 al 25 novembre 2018 menu dedicati alla zucca Unione Ristoranti Buon Ricordo e un piatto speciale in regalo ai commensali. Il 16 novembre...

Read More...

Cavalierato du Tastevin di Borgogna

IMAGE

La giornalista Alessandra Piubello è stata insignita nell’antico Château du Clos de Vougeot del cavalierato  dalla Confrérie des...

Read More...

Carillon vivente al Palmanova outlet

IMAGE

Al Palmanova Outlet s’inaugurano le iniziative natalizie. Sabato 17 novembre, dalle 16, accensione delle luminarie. Assolutamente imperdibile...

Read More...

Bufala ubriacata al glera

IMAGE

Il Bufala ubriacato al Glera è tra i formaggi migliori al mondo. La latteria Perenzin di San Pietro di Feletto (TV) conquista il Super Gold a Bergen...

Read More...

Premio Falcetto e Foglia d'oro

IMAGE

L’11 novembre 2018 a Dolegna del Collio per la Festa del Ringraziamento consegna dei tradizionali premi ‘FALCETTO D’ORO’ E ‘FOGLIA...

Read More...

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Centazzo in concerto a Villa Manin

Evento

Titolo:
Centazzo in concerto a Villa Manin
Quando:
Dom, 1. Luglio 2018, 21:00 h - 23:00 h
Categoria:
Concerti
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione

Domenica 1 luglio a Villa Manin alle 21 concerto multimediale di Andrea Centazzo: Tides of gravity (maree gravitazionali). Il concerto sarà preceduto da una conferenza dell'astrofisico Michele Vallisneri - JPL NASA.  TIDES OF GRAVITY è il nuovo spettacolo di Centazzo che celebra con parole, musica e immagini la rilevazione finale di onde gravitazionali. E' stato presentato in due versioni sponsorizzato da LIGO e Caltech, con immagini e video della NASA ed ESA e prodotto e presentato alla prima dal Premio Nobel 2018 per la fisica Kip Thorne.  Il progetto è strutturato come un concerto multimediale solista dal vivo che si propone di portare il pubblico in un viaggio nell'invisibile dell'Universo, per capire come possiamo utilizzare i segnali provenienti da stelle morte per rilevare fluttuazioni minute nel tessuto dell'universo; come la teoria della Relatività Generale di Einstein ha rivoluzionato la nostra concezione della natura del tempo; come la nostra incapacità di rilevare eventuali comunicazioni intelligenti della galassia potrebbe avere implicazioni sul destino della nostra specie. Il tutto attraverso la  cangiante musica di Centazzo abbinata a video HD di rara bellezza basati su immagini NASA e montati con veri film girati all'uopo dall'autore. Il quale in un omaggio alla sua terra natale ha incluso in alcuni capitoli dell'opera immagini girate nel suo Friuli. INGRESSO LIBERO.

 

Programma Conferenza introduttiva con proiezioni esplicative sul tema delle Onde Gravitazionali del Prof. Michele Vallisneri

IN THE BEGINNING. Attraverso le immagini del cosmo remoto e la musica misteriosa dei gongs, il primo movimento della suite esplora la formazione dell’universo con brillanti visioni di clusters di stelle ed esplosioni di supernova. Cori celestiali portano l’ascoltatore in una dimensione lontana nel tempo.

TO SEE THE UNSEEN, TO DARE TO REASON. Il secondo movimento si propone come omaggio a tutti quelli che fino dall’antichità hanno fatto avanzare l’umanità grazie alle loro scoperte e ne hanno spesso pagato il fio. Galileo appare qui assieme alla figura di un astronomo sconosciuto che impersona il sapere e la ricerca. Immagini girate in Friuli contribuiscono a questo filmato con la musica che evoca i cupi richiami del Gregoriano.

THE GENDANKEN EXPERIMENT. Il terzo movimento ci propone una lezione di Einstein alle prese con il problema della flessibilita’ dello spazio/tempo, qui rappresentata da orologi che si liquefano e treni che si contraggono durante la corsa al suono di un martellante ritmo basato sul ticchiettio di un orologio. Il film e’ stato girato a Caltech proprio dove Einstein tenne le sue lezioni.

THE HOUSE OF LIGHT. Il quarto movimento di questa suite TOG ci porta alla scoperta dell’interferometro, l’osservatorio per le onde gravitazionali basato sull’uso dei laser. Le riprese effettuate all’interferometro LIGO di Livingston in Luisiana sia alternano ad animazioni che spiegano la rilevazione delle onde il tutto sottolineato da una musica dai colori orchestrali minimalisti e futuristici.

THE BRIGHEST FIRE. Il finale dello spettacolo parte dalle immagini del cosmo in un ipotetico viaggio alla ricerca delle stelle morenti e dei buchi neri. La fusione dei buchi neri e’ il fenomeno che provoca le onde gravitazionali e qui vediamo in affascinanti animazioni il terrificante effetto che si produce. in un parossistico avanzare della musica fino al dissolvimento finale

 

 

 


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni