cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

EmailStampaEsporta ICS

Avvento a Graz

Evento

Titolo:
Avvento a Graz
Quando:
Ven, 17. Novembre 2017 - Dom, 24. Dicembre 2017
Categoria:
Festival & Sapori
Creato da:
Fabiana Romanutti

Descrizione evento

Arriva l’Avvento e, puntuali in Austria arrivano anche i mercatini di Natale. Un po’ ovunque, oramai. Con vin brulé, tè caldo, dolcetti e artigianato.  A Graz, City of Design dell’Unesco e patrimonio mondiale dell’Unesco, per il suo castello e per il centro storico, dal 17 novembre al 24 dicembre, i mercatini dell’avvento sono 14 e  tantissimi sono gli eventi dedicati alla tradizione del Natale. E Graz non è lontana da Trieste e Udine, sono circa 300 chilometri! Potete raggiungerla da Tarvisio, ma anche attraversando la Slovenia, da Maribor. Strade, anzi autostrade, comode che in queste settimane attraversano paesaggi colorati d'autunno.  Ecco 10 motivi per raggiungere Graz per l’Avvento.

1) Quattrodici  zone adibite a mercatini dunque, dalla centralissima Hauptplatz, la piazza principale, su cui si affaccia il municipio, al Paradeishof, la corte interna dello shop Kastner & Öhler dove i chioschi gastronomici circondano un’area per concerti dal vivo, dallo Joanneumsviertel, il quartiere museale più nuovo della città, con il suo mercatino „urban“, con artigianato moderno e innovativo, alla Eisernen Tor, con i chioschi delle associazioni di volontariato.


2) Il ghiaccio è artistico.  Dal 2 dicembre nel cortile rinascimentale del palazzo del governo regionale, il Landhaushof (ingresso dalla centralissima Herrengasse) è esposto il tradizionale presepe di ghiaccio. E’ una vera opera d’arte, scolpita ogni anno da un artista partendo da un unico enorme blocco di ghiaccio. L’opera viene esposta sino al suo scioglimento e tutte le sere si anima con spettacolari giochi di luce.


3) Si possono ascoltare tutte le canzoni di Natale Ha aperto i battenti nel 1991 lo sportello delle canzoni natalizie ed è ormai una vera e propria istituzione dove trovare, tra il primo e il 22 dicembre, tutte le informazioni e le partiture di 30.000 tra canzoni, spirituals, canti popolari. Solo ed esclusivamente dedicati al Natale.


4) Il calendario degli eventi è lunghissimo. Sono più di 50 gli appuntamenti legati all’avvento grazese. pomeriggi dedicati ai bambini per creare addobbi per l’albero, candele, corone dell’avvento, biscottini di panpepato e per intonare i canti natalizi. C’è la scenografica fiaccolata sin sullo Schlossberg, ci sono i concerti di fiati dal campanile della Franziskanerkirche, c’è l’arrivo di San Nicolò, con il suo carretto zeppo di dolci, c’è la festa di Santa Lucia, con le candele, e il prestigioso concerto corale alla basilica di Maria Trost. Lì dove Graz si insinua tra i boschi.


5) Una via è tutta dedicata i presepi. Dal 24 novembre al 24 dicembre tutti i negozi della Stempfergasse, nel cuore del centro storico, propongono, in vetrina, gli antichi e preziosi presepi del Museo diocesano. Sono presepi in legno, in cera, ceramica e vetro, dipinti e scolpiti, medioevali, moderni e contemporanei. Per l’occasione la via è ricoperta da un tappeto rosso, fiancheggiato da una lunga fila di alberi di Natale. E il vicino museo diocesano è aperto tutti i giorni (ore 9-17, nel week end 11-17)


6) Il calendario dell’avvento è enorme. Il municipio barocco, il cuore del centro storico, dal 17 novembre viene illuminato con giochi di luce e proiezioni natalizie. E dal primo al 24 dicembre diventa una magica tavolozza per il calendario dell’Avvento in formato maxi.


7) C’è una sfilata di maschere. Non è Carnevale ma il 3 dicembre, tra le 16 e le 18, il centro storico viene invaso da Krampus e Perchten, figure della tradizione, simili a diavoli, con tanto di maschera, corna, campanacci e fruste. Rappresentano gli spiriti delle lunghe notti dell’inverno e la versione „cattiva“ di San Nicolò dedicata ai bimbi disubbidienti,  
8) L’albero di Natale è sorprendente. L’abete che troneggia nel cuore della Hauptplatz ogni anno è sorprendentemente gigantesco e conta su un’illuminazione di tutto rispetto, con ben 25.000 luci. Ai suoi piedi le bancarelle del principale mercatino cittadino.


9)  Interessanti occasioni di shopping in antichi negozi. C’è davvero una scelta infinita per chi vuole approfittare della vacanza a Graz per scegliere i regali di Natale. Si passa dal forno più antico di Graz, la Hofbäckerei Edegger-Tax, già panificio imperiale, dove acquistare splendide torte e, soprattutto, i deliziosi Busserl, i bacetti di Sissi, a Kitsch und Kunst, che propone carillon e giocattoli vintage di latta. Da Rollet Trachten si trovano abiti della tradizione, dalle giacche in lana cotta alle camicette con sbuffi e pizzi, Steirische Heimatwerk è il posto giusto per trovare tutto il miglior artigianato stiriano, dai tessuti al vetro, dalle candele all’abbigliamento. E poi ci sono Kostner & Öhler, 40.000 metri di moda, e il curioso Mur, dedicato al design e al modernariato.


10) Si risparmia con i pacchetti dell’Avvento. Dal 17 novembre al 16 dicembre al centralissimo hotel Das Weitzer, uno storico albergo con ambienti di innovativo design e una piccola area wellness (consigliatissimo da qb, noi ci siamo stati anche nel corso dell'ultima estate)  per  2 notti con colazione in camera doppia classic si pagano 296 € a coppia. Allo Schlossberghotel, proprio sotto il colle dello Schlossberg, nei week end sino al 23 dicembre due notti in camera doppia, con colazione, costano 380 € a coppia, inclusi l’ingresso valido 48 ore per i musei cittadini, il garage, l’uso della sauna e della palestra. E per chi vuole risparmiare al massimo c’è la piccola pensione Scherwirt, poco fuori dal centro ma ben collegata con i mezzi pubblici, che dal 17 novembre al 16 dicembre propone un pacchetto, valido nei week end, con 2 notti in camera doppia con colazione, parcheggio  e ticket per i mezzi pubblici a 168€ per 2 persone. 

 photo courtesy of Graz Tourismus


Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni