fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Proclamato il vincitore del Trofeo Tagliapietra

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Baccalà laccato patate al caprino latticello e cipollottoBaccalà laccato patate al caprino latticello e cipollottoBaccalà laccato, patate al caprino, latticello e cipollotto di Andrea Alan Bozzato - ristorante La Posa degli Agri di Polverara (PD)- è la ricetta vincitrice della decima edizione del Festival del Baccalà 2021 e quindi del Trofeo Tagliapietra, azienda di Mestre leader nell’importazione lavorazione e commercializzazione di merluzzo e prodotti ittici. Bozzato ha vinto anche un viaggio in Norvegia per scoprire le isole Lofoten, patria dello stoccafisso.

Andrea Alan BozzatoAndrea Alan Bozzato

Il Festival del Baccalà è una competizione itinerante che coinvolge i più importanti ristoranti del Triveneto ed è organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, dalla Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina e dalla Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati.

Ventitré ristoratori di Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige hanno proposto nel proprio ristorante tre piatti a base di stoccafisso (un antipasto, un primo e un secondo) ai clienti e a una rappresentanza del Comitato Organizzatore. Dalle ricette più votate dai clienti, nel settembre 2021, la giuria ha decretato i; finalisti.

Premiazione  al Danieli di VeneziaPremiazione al Danieli di VeneziaAl Galà finale, svoltosi al Danieli di Venezia l’11 ottobre scorso, i cinque chef finalisti hanno presentato i piatti valutati da una giuria tecnica composta da chef e da esperti enogastronomi, sulla base di cinque parametri: presentazione del piatto, valorizzazione del prodotto, tecnica, degustazione, innovazione e creatività.

«La sfida non è facile – ha commentato Franco Favaretto, chef e patron del ristorante Baccalàdivino di Mestre e coordinatore della giuria. A ogni edizione viene chiesto agli chef partecipanti di lavorare in maniera creativa lo stoccafisso, trattandolo nel massimo rispetto, ma accantonando la tradizione in favore dell’innovazione. Bozzato ha ringraziato il suo braccio destro Nicola Brigato e tutta la squadra perché “senza il lavoro di gruppo non saremo arrivati qui e gareggiare e vincere al Danieli di Venezia è un’emozione unica”.


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo