cibo, vino e quantobasta per essere felici

Chiedilo a qb

Sac à poche tasca del pasticcere

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

sac à poche o pastry bag - oksaysac à poche o pastry bag - oksay

#parolegolose. Sac à poche.  Recipiente di tela a forma di imbuto che, riempito di creme, salse, mousse, viene usato da pasticcieri e cuochi per decorare vivande dolci o salate oppure per dare una particolare forma a determinate preparazioni. Etimologia: francese:  borsa (sac) a forma di (à) tasca (poche). (fonte: Garzanti linguistica).

 

bocchette da sac à poche by veganbanking.netbocchette da sac à poche by veganbanking.net

La tasca da pasticciere o sac à poche (se si utilizza questo termine, il nome diventa maschile: il sac à poche) è un utensile da cucina. Il corpo è formato da una sorta di sacchetto di forma triangolare la cui punta termina nella bocchetta decorativa. Viene utilizzata tanto nel salato quanto nel dolce per riempire piccole preparazioni come i bignè e per decorare con salse, burri aromatizzati, purè di patate o con creme dolci. Viene usata anche per dare la forma a piccole preparazioni di pasticceria come biscotti, meringhe, pasticcini.

sac à poche usa e getta by Michael Prudhommesac à poche usa e getta by Michael Prudhomme

Molti preferiscono la tasca da pasticcere alla siringa,  perché più semplice da riempire grazie all'ampia apertura e perché più maneggevole. Molte cucine professionali preparano il corpo della tasca da pasticciere al momento, usando forme fatte con la carta da forno (dette cornetti) o simili. Si evita così che un ingrediente passi il suo sapore ad altri e che il corpo della tasca prenda sapore di detersivo venendo lavato di frequente. Ciò, inoltre, contribuisceal mantenimento dell'igiene dal momento che la sola bocchetta viene sterilizzata per bollitura mentre la tasca viene gettata. 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo