cibo, vino e quantobasta per essere felici

parole golose

Profumo di buono! Profumo di casa

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

polenta friulana con friulani docpolenta friulana con friulani doc 

#PAROLEGOLOSE 5. Pro fumo  deriva sicuramente dal latino; alcuni in passato ritenevano dall'unione di pro (davanti) e fumus (fumo) con il significato di vapore che si espande. Ora l'etimologia accreditata vede la parola fumo unito a per, in una sorta di complemento di moto attraverso luogo. In ogni caso il vocabolo indicava e indica: “fumo odoroso che si abbrucia o che si fa bollire,  tuttociò che è atto a rendere buon odore" quindi con il significato originario di suffumigi odorosi, molto spesso a base di incenso.  Dal profumo dei fiori al profumo di pulito, è passato a indicare anche tutte le cose buone che si possono annusare in cucina o altrove: dal profumo di arrosto della nonna al profumo del pane dal fornaio (un profumo talmente ancestrale che in molti luoghi di vendita di prodotti alimentari viene diffuso artificialmente).  Per noi friulani il più buon profumo deja vu è probabilmente quello della polenta (al ven e mi tente l'odor di polente).  Nelle nostre cucine oggi, in ogni caso, i profumi - con i fumi - stanno sparendo: siamo tutti a caccia delle più potenti cappe aspiranti! 

I due odori più buoni e più santi son quelli del pane caldo e della terra bagnata dalla pioggia (Ardengo Soffici) 

Dolce, soave, delicato, forte, acuto, sottile, penetrante, il termine profumo ha quasi sempre una valenza positiva ed è sinonimo di buon odore e fragranza. Con valore antifrastico, alludendo a cattivi odori, si può usare "senti che profumino di muffa!"

libro dei profumilibro dei profumilivre parfums. jpglivre parfums. jpg

 

E poi c'è il profumo come  miscela di essenze odorose: il vocabolario Treccani bene spiega "essenze odorose di origine vegetale (olî essenziali), animale (muschio, zibetto, ambra grigia), oppure sintetiche (alcoli, esteri, eteri, aldeidi, ecc.) opportunamente dosate così da ottenere un odore piacevole e caratteristico, e usate sotto forma di soluzioni alcoliche (estratti) o idroalcoliche (acque di toeletta), di aerosol, o per preparare polveri profumate.  #PAROLEGOLOSE

LA PAROLA GOLOSA DI DOMANI: RICETTA q.b. potrebbe diventare q.s. E la ricetta?

LA PAROLA GOLOSA DI IERI: MAFALDA & SESAMO Mafalda, sesamo o giuggiulena

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo