Assegnato il Premio Olio dell'Abbate

La giuria di tecnici ed esperti del settore ha assegnato a Oleis in Villa Maseri il Premio Olio dell’Abbate Su 17 aziende presenti con 24 campioni di oli è risultata vincitrice l'azienda San Paolino D'Aquileia - ITAS di Cividale del Friuli. Un olio formato da un blend di olive autoctone che, per le sue caratteristiche organolettiche ha staccato gli altri oli di ben 20 punti.  L'azienda vincitrice che si estende su 25 ettari dispone di 300 piante di ulivo ed è parte integrante dell'ITAS di Cividale del Friuli.  Utilizza un frantoio - donato dalla Provincia di Udine - al quale sono stati conferiti quest’anno 1.200 quintali di olive regionali del territorio dei Colli Orientali. L'istituto - ricorda il preside Paolo Battigello - vede impegnati 400 ragazzi sui percorsi di diversi indirizzo di studi tecnico - agrari e dispone pure di  uno spaccio (apertura: ore 12/16.30) dove è possibile acquistare i diversi prodotti tra cui, appunto, l'olio vincitore del Premio dell'Abbate 2012.

Grande successo anche per la Cena con il Vignaiuolo, appuntamento realizzato in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino, che ha coinvolto un pubblico proveniente da tutta la regione e che ha visto la fattiva partecipazione al servizio dei ragazzi dell’Istituto Stringher di Udine. Presente la redazione del mensile qb quantobasta che aveva presentato in precedenza la mission del magazine: al servizio del territorio con linguaggio nuovo e punti di vista indipendenti. L'iniziativa all’aria aperta, quarta marcia non competitiva Atòr pai roncs di uelis e badie, di domenica 27 maggio al mattino ha registrato la partecipazione di più di 600 persone e si è svolta nei dintorni dell’antica e imponente Abbazia di Rosazzo dell’XI secolo.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy