fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

La Pitina e Mattia Trivelli

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Sabato 27 luglio a Tramonti di Sopra avverrà la cerimonia di proclamazione del vincitore del concorso Mattia Trivelli "Pitina prodotto culturale". Il Premio è dedicato al macellaio  che negli anni ’80, fece una scommessa  con spirito imprenditoriale, portando sul mercato e facendo conoscere il prodotto Pitina.

 

21 i ristoratori in gara, provenienti da 14 diversi comuni della pedemontana pordenonese che in questi mesi hanno proposto nei loro menù la pitina con variazioni sublimi, dall’antipasto al gelato esaltando le proprietà, i profumi di un salume davvero speciale. La giuria tecnica avrà il suo bel da fare per proclamare il vincitore di questa edizione. Interessante scoprire poi quale il piatto più votato sul sito internet dell’Ecomuseo Lis Aganis, in cui un centinaio di fans della pitina ha espresso la propria preferenza aggiudicandosi la possibilità di essere sorteggiati e vincere una cena o un pranzo per due persone nel locale vincitore del concorso.

La sera del 27 luglio si concluderà con una cena di Gala “La Pitina in tavola… note di gusto” curata da prestigiosi e blasonati Chef della Federazione Italiana Cuochi e allietata da intermezzi musicali del M° Davide De Lucia dell’Associazione musicale Gottardo Tomat di Spilimbergo.

Domenica 28 luglio, sempre a Tramonti di Sopra con ritrovo alle ore 16.00 presso il  Centro Visite Parco Naturale Dolomiti Friulane avrà inizio “Pitina a merenda”, una passeggiata con le Guide del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane con degustazione di Pitina e prodotti locali. Un piacevole camminare lento per stupirsi di un meraviglioso paesaggio... per scoprire silenziose pietre e gustare profumi nati in tempi antichi. Informazioni: Associazione Lis Aganis Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata