cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Festa per il carciofo bianco Tanagro

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Sabato 28 aprile 2018 prenderà il via la nona edizione di Bianco Tanagro, festival realizzato dalla Pro Loco di Auletta in onore del carciofo bianco della Valle del Tanagro. Una piccola produzione, in crescita, diffusa nei comuni di Auletta, Pertosa, Caggiano e Salvitelle. Un prodotto dalle grandi doti organolettiche, fortemente identitario di una comunità contadina, ancora legata alle tradizioni rurali. Fino al primo maggio questo borgo diventerà scenario vivace di un fitto programma di appuntamenti. Le novità più importanti di quest’anno sono legate all’ambiente ed alla lotta allo spreco alimentare: le stoviglie saranno tutte completamente biodegradabili, mentre a fine pasto saranno messe a disposizione degli ospiti delle confezioni idonee a portare a casa il cibo avanzato. A tenere banco durante i cooking show saranno i “Matrimoni d’Autore”, dunque altre eccellenze campane che incontreranno in tavola il re carciofo bianco. Tra gli ospiti la cuoca cilentana Giovanna Voria e gli chef Vincenzo Citro e Luigi Coppola.Golosa la partecipazione dei pasticceri Emilio Soldivieri che ha realizzato Cinarino, il cioccolatino al carciofo bianco. Il carciofo d’oro 2018 andrà al maestro pasticcere Giuseppe Manilia, Pasticcere dell’Anno dell’AMPI. Ci sarà anche l’inaugurazione di una scultura dedicata al carciofo bianco, progettata dall’architetto Gerardo Marzullo e curata dall’architetto Santino Campagna. Un ulteriore simbolo del legame indissolubile tra Auletta ed il suo guerriero dal cuore tenero. Tanta musica, spettacoli, artisti da strada e decine di piatti a base di carciofo bianco – realizzati direttamente dai contadini aulettesi – completeranno una quattro giorni golosa ed autentica. foto Carlo Cavalierefoto Carlo Cavaliere

 5


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata