cibo, vino e quantobasta per essere felici

Concorso The blecs are on the table

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

http://machetiseimangiato.com/2011/06/blecs-are-on-the-table/

Basta scuse. E’ ora di mettersi a fare i Blecs!
Non è una parolaccia, ma un tipo di pasta fresca friulana. C’è chi li descrive come dei maltagliati a base di farina di grano saraceno. La prassi vuole che si condiscano con semplice formaggio o selvaggina o Tazzelenghe.  Ma qui la prassi non conta. Conti tu!

Sì, tu. I Blecs vogliono aprirsi al mondo, alla modernità, ai capricci di noi curiosi, instancabili golosi e buongustai moderni

Il contest Blecs are on the table

Blecs are on the table è una sfida aperta a blogger e non blogger (che per vedere pubblicate le loro ricette possono scrivermi su rori.rori[@]libero.it).

Cosa bisogna fare?
1. Preparare la ricetta base della pasta dei Blecs.
2. Preparare un condimento alla pasta secondo il proprio gusto, estro, esigenze, disponibilità etc. Sentiti libero di personalizzare il condimento.
3. Pubblicare la ricetta online nel proprio blog e/o inviarla per email  a rori.rori[@]libero.it.
Se la pubblichi sul tuo blog, ti chiedo la gentilezza di pubblicare il link al tuo post nei commenti qua sotto, specificando il nome del blog ed il tuo.

Scadenza: 15 settembre 2011

Ma si vince qualcosa?

Qualcosa? Su, su non facciamo i disfattisti. La lista dei possibili pacchi regalo è ricca e rigorosamente friulana. Infatti, i prodotti in palio (che saranno spediti solo sul territorio italiano) sono:

 

6 bottiglie di vino offerte dal Movimento Turismo del Vino del Friuli Venezia Giulia, a rappresentanza delle 120 cantine associate. Il Movimento del Turismo del Vino l’ho conosciuto grazie a Cantine Aperte, ma le sue iniziative non si fermano cerco lì. Stavolta ha persino deciso di mettersi in gioco offrendo questo premio, che non posso che giudicare ricco. Il vincitore del premio potrà poi svelarmi i vini che son stati scelti in rappresentanza del Friuli Venezia Giulia.

10 kg di farina del Molino Moras. Il fortunato aprendo il pacco si troverà di fronte a vari tipi di farina: 2 kg Farina Fior Fiore ed 1  kg di rispettivamente di farina manitoba, integrale, tipo 0, rimacinata di grano duro, riso, cinque cereali, per pane di mais e per pane aramaico. Potranno bastare?
Cinque generazioni di mugnai non si tirano indietro neppure davanti alle sfide moderne e ai giudizi dei bloggers. Fantastica e attiva la pagina FB del Molino Moras. La loro scelta di prodotti è veramente sorprendente e i 10 kg di farina promessa tentato di rappresentarla tutta (o quasi).

1 magnum di Pirinat, una birra scura doppiomalto a bassa fermentazione, pluripremiata prodotta e offerta da La Birra di Meni. Meni non è un nome di fantasia. E’ il soprannome di un artigiano edile che anni fa cominciò a farsi la sua birra. Man mano però la qualità della sua birra conquistò gli amici, l’idea di sviluppare questa attività su scala commerciale prese piede. Sembra quasi una favola, che mi piace scoprire non da sola, come accade con ogni birra di carattere. Last but I hope non least: un pacco sorpresa. Non sarà un pacco, ma vuole essere un premio assegnato col cuore da me, Rossella. Dentro ci saranno vari prodotti del Friuli Venezia Giulia proveniente dai altri produttori di fiducia a rappresentanza della vivacità intellettuale e fattiva di quelle lande lassù a nord-est. Cosa ci sarà dentro lo deciderò man mano, lasciandomi guidare dai gusti e dalla qualità.

I vari pacchi regali non sono cumulativi.
L’assegnazione avverrà per votazione pubblica online.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.