cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

SAPORI DI CALABRIA RACCONTATI DA EDOARDO RASPELLI

Edoardo Raspelli e il bergamotto di Calabria, credit foto Elena TiraboschiEdoardo Raspelli e il bergamotto di Calabria, credit foto Elena Tiraboschi

 

Edoardo Raspelli per Le Storie di Melaverde (domenica 16 febbraio alle 11.20 su Canale 5) ci accompagna di nuovo in Calabria alla scoperta del frutto simbolo della provincia di Reggio Calabria, il bergamotto. Nel secolo scorso valeva come l'oro. Veniva utilizzato addirittura come moneta di scambio. L'olio essenziale presente nella sua buccia era richiestissimo dai produttori di cosmetici più famosi al mondo, per la sua capacità unica di fissare i profumi sulla pelle. Poi è arrivata la chimica a sostituire l'olio essenziale naturale e il valore di questo frutto è crollato. Molti agricoltori hanno smesso di coltivarlo, nessuno parlava più del bergamotto e molti bergamotteti sono stati abbandonati.

Fino a quando la medicina ha accertato scientificamente le sue straordinarie doti salutari, da sempre, tra l'altro note, ai coltivatori calabresi. Da qui una nuova rinascita di questo agrume che oggi ha un valore doppio, sia per il suo succo, eccezionale soprattutto contro il colesterolo cattivo, che per l'olio essenziale, di nuovo richiesto dai grandi profumieri mondiali. Il bergamotto calabrese è considerato il migliore al mondo.

Non solo bergamotto però in questa Storia di Melaverde. Si parlerà anche di zafferano e di un salume antichissimo recuperato, il "Capicoddho Azze Anca".

Foto sul set a cura di Elena Tiraboschi

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)