cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Warda Garda olio e uliveti del lago di Garda

Che cosa vuol dire Warda? E' il nome longobardo da cui deriva il toponimo Garda. Deve la sua origine alle fortificazioni di avvistamento con funzioni difensive sulle colline che circondano il lago, gli stessi rilievi su cui da secoli si coltiva l'olivo. Nei giorni 7 e 8 settembre 2019 a Cavaion Veronese si svolge Warda Garda, il festival dell'olio Garda DOP e del suo entroterra, la due giorni dedicata all’olio Garda DOP, alla sua zona di produzione e agli uliveti che si affacciano sulle acque del lago di Garda. Ospite della manifestazione sabato pomeriggio  Chef Alessandro Borghese, di Kitchen Sound. che ha partecipato alla conferenza "Garda DOP, lo conosci veramente? Nei libri, al ristorante, in TV" moderata da Luigi Caricato – oleologo e direttore di OlioOfficina. sono intervenuti anche  il prof. Gian Maria Varanini, che ha presentato uno studio storico su olio Garda DOP e Grana Padano DOP, Simone Gottardello del ristorante EVO di Bardolino (Verona) e Paolo Forelli - SpeckStube di Malcesine (Verona) che hanno trattato la tematica dell'Olio Garda DOP nella ristorazione.

Il macellaio Bruno BassettoIl macellaio Bruno Bassetto

Il Maestro Macellaio Bruno Bassetto ha presentato la sua celebre battuta di carne sorana veneta tagliata al coltello, accompagnata da prodotti DOP e IGP veneti e dai vini Chiaretto di Bardolino DOC e Garda DOC.  

E' allestito anche un mercatino enogastronomico, dove poter acquistare e conoscere i prodotti DOP e IGP del territorio regionale, oltre a una mostra fotografica dedicata al paesaggio gardesano, curata dal Fotoclub Costermano. Degustazioni di pane e olio con il panificio Zambiasi, showcooking con lo chef Giuseppe Ceci che spiegherà come utilizzare l’olio Garda DOP nella cucina senza glutine, ma anche la musica della Folkabanda Trip a Trap, sulle cui note si esibirà il Gruppo Ricerca Danza Popolare di Verona.cucina del territorio e musica dal vivo.

WardaGarda è promossa dal Consorzio Olio Garda DOP con il contributo della Regione Veneto e della Pro Loco di Cavaion Veronese.
Per altre informazioni:


Domenica 8 settembre sarà dedicata alle degustazioni: alle 16.30 ci sarà quella dedicata all’olio Garda Dop, mentre alle 17.30 sarà la volta del Chiaretto di Bardolino e del Garda DOC, a cura di AIS Veneto.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni