cibo, vino e quantobasta per essere felici

I vincitori del premio l'Olio dell'Abbate

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

cultivar Biancheracultivar Bianchera

Passati in pochi anni da 30 a 600 ettari dedicati agli ulivi, l'olioextravergine friulano ottiene sempre migliori risultati. A Villa Maseri per la 13esima edizione di Oleis &dintorni  è stato consegnato  il Premio Olio dell’Abbate a due aziende arrivate a pari merito: per la categoria "robusti" all. Az. Agr. Fachin Fernanda di Gemona del Friuli; per la categoria delicati" all' Az. Agr. Olio Ducale di Rosero Lenny di  Cividale del Friuli. L’azienda Fachin vanta 350 piante di cultivar Bianchera coltivata con metodo biologico per circa 1 ettaro di terreno, con frantoio certificato biologico. L’azienda Ducale, cultivar Maurino e Leccino, dispone di circa 4 ettari con 1600 piante coltivate con metodo di lotta integrata. Entrambe le aziende sono inserite nel monitoraggio- cura dell'Ersa. Grande partecipazione anche durante le visite tecniche realizzate a cura dell'Ersa FVG cal Frantoio e al campo collezione dell'Istituto Agrario Paolino d'Aquileia, Cividale del Friuli, all’azienda “Olio Ducale” di Cividale del Friuli e all'azienda “Amedeo e Paolo Pascolini” di Gagliano, Cividale del Friuli.

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.