cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Levante sapori genuini da Nord Est

Nella Foresteria Dentesano a Casali Birri di Manzano è stato presentato il nuovo prodotto dello storico salumificio di Percoto, il prosciutto cotto Levante. 

Il nome potrebbe ricordare il nostro amato Friuli, terra ad est, oppure la provenienza dell’omonimo vento, o la Via della Seta, che portava merce preziosa verso il Sol Levante. Levante è un nuovo prodotto che porta con sè la passione di Paolo e Federico Dentesano e dei rispettivi  figli Chiara e Alessandro. Insieme hanno studiato una nuova ricetta da lanciare sul mercato.

Questo prosciutto cotto, dal sapore dolce, naturale e fresco, deriva dalla lavorazione di carni di suino 100% locali e italiane a marchi DOP, utilizzate solo se superano tutti i parametri stabiliti dal controllo qualità. A questo prosciutto, cotto a lungo, non vengono addizionati conservanti, permettendo così il massimo mantenimento dei sapori della carne.

Con questo traguardo, l'azienda Dentesano continua a essere uno dei punti di riferimento nella salumeria friulana, iniziando una fase di sviluppo volta a una crescita competitiva nella distribuzione. Levante sarà presto in vendita nello shop aziendale e in tutte le salumerie.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.