cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.


Gare di cucina in Friuli prima di Masterchef

Sagra del coniglio di San Nicolò di ManzanoSagra del coniglio di San Nicolò di Manzano

Il presidente del Comitato festeggiamenti San Nicolò di Manzano, Alessandro Bon, ci spiega l’origine della SAGRA DEL CONIGLIO giunta nel 2017 alla 43° edizione. "Era il 1973 e l’organizzazione della Coldiretti individuò, tra i soci dell’epoca, i partecipanti al concorso gastronomico del Triveneto. Il regolamento prevedeva la scelta della ricetta da preparare, il nome da attribuire al piatto e le modalità di presentazione. Una famiglia di San Nicolò decise di partecipare con il “coniglio alla contadina” in abbinamento con la polenta. Le cuoche raggiunsero la città di Padova e… ritornarono vincitrici. Fu una grande soddisfazione sia a livello personale del gruppo sia per il territorio regionale che vide al primo posto un piatto tipico friulano in una sfida tra le partecipanti di tre regioni.


Così nacque la sagra?
Per condividere la vittoria con gli abitanti della borgata fu organizzata una festa che, dall’anno successivo, si trasformò in sagra, la stessa che si svolge da allora senza interruzioni. Lo spirito di collaborazione iniziale non è mai venuto meno, anzi si è rafforzato, consolidando questa festa ormai storica.
Ci spiega il vostro logo?
Non poteva mancare l’immagine di un coniglio stilizzato e di una ruota, quella dei mulini posti lungo la roggia che raggiunge San Nicolò dalla presa sul Natisone e che rappresentano la nostra storia di seggiolai “cjadreârs” che in passato usufruivano di quell’energia idraulica per la lavorazione del legno. La stessa aerea dei festeggiamenti è lambita da questo canale di acqua che la rende maggiormente suggestiva.


È possibile conoscere la ricetta del “coniglio alla contadina”?
La ricetta e tutte le fasi della preparazione sono custodite dalla memoria storica delle donne di San Nicolò. Per poterlo assaggiare l’unica possibilità è venire alla sagra del coniglio
che si svolge sempre il secondo week end di giugno.
Cosa è cambiato da quel 1973?
Solo la presentazione. Per valorizzare questa ricetta tipica abbiamo deciso di usare solo piatti di ceramica. Inoltre dal 2011 abbiamo scelto l’abbinamento con lo Schioppettino, un'esclusiva di cui andiamo fieri. Quest’anno abbiamo programmato per la serata inaugurale “CONIGLIO diVINO”, un menù completo a base di coniglio con degustazione guidata dello Schioppettino a cura di ONAV Udine.Potrebbe interessarti anche Coniglio alla contadina, coniglio divino

L’area festeggiamenti dal 1973 è volutamente rimasta la stessa, grazie anche alla donazione da parte del socio Cesare Pellizzari del terreno di sua proprietà, al quale si è aggiunta un’altra superficie acquistata con i fondi del comitato. La struttura in legno con la cucina e spazi per la distribuzione è stata realizzata nel 2010.
In quanti lavorate per l’organizzazione?
Il direttivo è composto da 15 persone, mentre il gruppo di lavoro comprende circa 60 collaboratori. Una bella squadra per la festa paesana “IL CUNIN DAI MULINS DI MANZAN”.

La ricetta del coniglio in umido della signora Ada la trovate nel numero di giugno di qbquantobasta.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.


Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)