cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Quale sarà il formaggio vincitore?


Venerdì 10 giugno 2016 a Pordenone la premiazione del 26° Concorso Nazionale Montasio Dop e sabato 11 giugno intenso programma di attività per il pubblico, con mostre e degustazioni-  leggi anche Consorzio Doc FVG: matrimonio tra vini regionali e Montasio Dop. Alle 18.30 presso Palazzo Montereale Mantica, si terrà l'attesa premiazione dei vincitori del Concorso, madrina la foodblogger Francesca Romana Barberini. Barberini modererà anche la tavola rotonda delle 17.30: “Montasio: la qualità nella storia e tradizioni di un territorio”, con la partecipazione dell'Assessore regionale alle Risorse agricole del Friuli Venezia Giulia Cristiano Shaurli, dell'Assessore alle Risorse agricole della Regione Veneto Giuseppe Pan, del Direttore dell'Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale ERSA Paolo Stefanelli, del Presidente del Consorzio per la Tutela del Formaggio Montasio Terenzio Borga e dei rappresentanti delle Associazioni di categoria.

Il concorso, nato nel 1987 e continuato fino al 2010, è stato rilanciato quest'anno per iniziativa della Camera di Commercio di Pordenone in collaborazione con il Consorzio per la Tutela del Formaggio Montasio DOP, che copre un'area di produzione che si estende su 8 province del Friuli Venezia Giulia e del Veneto orientale, di Confcooperative Pordenone e dell'Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale ERSA, con l'obiettivo di portare al centro dell'attenzione la qualità del Montasio come formaggio tipico di un territorio di antiche tradizioni casearie, e, al contempo, promuovere l'enograstronomia di qualità certificata.  Il lancio del Concorso è avvenuto in occasione di Cucinare 2016.

Le ambizioni degli organizzatori sono state ripagate con l'adesione di 28 caseifici su 44 iscritti al Consorzio: 7 da Pordenone, 8 da Udine, 1 da Gorizia, 9 da Treviso, 2 da Belluno e 1 da Venezia. Le forme di ciascun caseificio sono state messe a confronto a seconda delle tre tipiche stagionature del Montasio – fresco (da 3 a 4 mesi), mezzano (dai 6 agli 8 mesi) e stagionato (da 12 a 24 mesi) - e valutate da una commissione di esperti delle due regioni.  Nell'analisi del formaggio, sono stati esaminati l'aspetto esteriore, per valutare la cura avuta nella conservazione e nella stagionatura, la pasta, la sua consistenza, l'odore e il sapore. Dai punteggi assegnati, è stata redatta la graduatoria.

 
Sabato 11 giugno in programma degustazioni dei formaggi premiati con abbinamenti ai vini DOC del Friuli, Consorzio Doc FVG: matrimonio tra vini regionali e Montasio Dop all'inaugurazione della Mostra “Il Montasio – una tradizione, una storia”, alle visite guidate a San Vito al Tagliamento, città che ha fatto la storia del Montasio, dove alle 15.00 è in programma l'incontro “Storie e curiosità delle tradizioni casearie della Destra Tagliamento”.

Informazioni QUI
 



Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.