cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Latteria Campolessi di fossa

Con il tempo delle festività è arrivato anche il Campolessi di fossa. E' rientrato dopo 100 giorni di maturazione nella fossa di stagionatura dei Malatesta a Roncofreddo nella Valle del Rubicone. Un luogo magico, racconta Etelca Ridolfo,  dove Renato Brancaleoni e la figlia Anna affinano formaggi, secondo una tradizione di  radici antichissime. La Famiglia Brancaleoni risiede a Roncofreddo da oltre 250 anni e l'affinamento altro non è che il ripetersi di una tradizione che ha radici antichissime. La Fossa dell’Abbondanza infatti, è un antico locale di stagionatura situato al piano terra del trecentesco Palazzo Dominici. Renato Brancaleoni è affinatore di fama internazionale, docente ad ALMA scuola di alta cucina, direttore di Alma Caseus. 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni