cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Formaggio del cuore: i nomi dei vincitori e gli argomenti raccontati

Si è concluso domenica 18 ottobre 2015 "Raccontate il vostro formaggio del cuore!" concorso per appassionati scrittori di cucina promosso dall’Ecomuseo delle Acque del Gemonese e dalla Condotta Slow Food "Gianni Cosetti" con la collaborazione di qbquantobasta rivista mensile di gusto e buongusto nell’euroregione in occasione della manifestazione “Gemona, Formaggio… e dintorni”. 

1° classificato: Libera Pincin con Tabor e Jamar, eccellenze del Carso 508 Punti
2° classificato: Elena Maurutto con Dalle malghe alle Latterie turnarie 477
3° classificato: Eleonora Gaspari con Stracchino all'antica delle Valli Orobiche 466 punti.



MENZIONI SPECIALI per
Un giro nel caseificio tra profumi e tradizione di Enrica Gouthier per l'impegno dimostrato nell'approfondimento della tematica della caseificazione a latte crudo

Bitto, uno dei simboli della Valtellina di Mauro Giacomo Bertolli per aver raccontato il suo formaggio del cuore con un testo conciso e insieme appassionante.

Di seguito i nomi e i link dei partecipanti: 

  • Carlo Maria Tuti (formaggio Don Carlo) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Cinzia Gullà (Pecorino del Monte Poro)  http://blog.giallozafferano.it/cucinanonnavirgi/
  • Gabriella Urso (Maiorchino) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - http://blog.giallozafferano.it/pentoladoro/
  • Francesca Lucisano (Pecorino del Monte Poro)  http://blog.giallozafferano.it/francinut87/
  • Micaela Ferri (Parmigiano di Bianca modenese) http://blog.giallozafferano.it/lericettedimichi/
  • Elena Maurutto (Latteria turnaria)  http://www.agroforumiulii.it/
  • Enrica Gouthier (Puzzone di Moena)  http://blog.giallozafferano.it/ilsoleincucina/
  • Martina Burlina (Puzzone di Moena) 
  • Mauro Giacomo Bertolli (Bitto storico) http://www.italiadelvino.com
  • Eleonora Gaspari (Stracchino all’antica delle Orobie) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Libera Pincin (Tabor e Jamar) 
Di tutti i partecipanti i testi saranno pubblicati QUI sul quotidiano on line nei prossimi giorni. Sarà una lettura affascinante 

Ed eccovi i nomi e qualche nota sui giurati:

Federico Mariutti, chef dell'Osteria Turlonia di Praturlone di Fiume Veneto con esperienze nelle cucine del Gritti Palace di Venezia, dell’Hotel Savoy di firenze, del ristorante Salvini di Milano e del Rigoletto di Reggiolo (RE) **Michelin.

Bruno Franzil, tecnico agrario con esperienza sul campo avendo per oltre un decennio seguito il Laboratorio di analisi della Comunità montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale occupandosi di latte e vino.

Sara Mardero, insegnante e Presidente della Pro Loco Pro Glemona

Giovanni Venturini, assessore all’ambiente, all’agricoltura, all’artigianato e al commercio del Comune di Gemona del Friuli

Fabiana Romanutti, autrice di libri di cucina, giornalista, direttore ed editore delle testate qbquantobasta mensile cartaceo di gusto e buon gusto nell'euroregione e del quotidiano di gusto on line www.qbquantobasta.it

Un  grazie particolare da parte di qbquantobasta all'Ecomuseo delle Acque del Gemonese e alla Condotta Slow Food della Carnia "Gianni Cosetti" per averci scelto come media partner e a Etelca Ridolfo dell'Ecomuseo che ha seguito e coordinato tutte le fasi del concorso. 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni