cibo, vino e quantobasta per essere felici

Pasticceria e panetteria transfrontaliera

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Programma Interreg IV Italia- Austria

Civiform CON AUSTRIA E VENETO NEL SEGNO DELLE TRADIZIONI TIPICHE

Un progetto transfrontaliero per valorizzare prodotti e tradizioni transfrontaliere

Valorizzare i prodotti di panetteria, pasticceria e gelateria tradizionale dell’area transfrontaliera, favorendo lo scambio di nozioni e competenze fino ad arrivare a una pubblicazione trilingue per diffondere il patrimonio di prodotti regionali e “tramandare” sfiziose ricette legate alla tradizione. Questo, in sintesi, l’ambizioso obiettivo de “I sapori della tradizione, i saperi della formazione”, progetto che vede coinvolto l’ente di formazione professionale di Cividale Civiform come capofila assieme alla scuola professionale Fachberufsschule di Klagenfurt e l’I.p.p.s.a.r. D. Dolomieu di Longarone (BL), sede, tra l’altro, della prestigiosa MIG-Mostra internazionale del Gelato.

Si tratta di uno dei 18 - su 176 - progetti Small Project Fund. Kärten – FVG – Veneto cofinanziati dall’Unione Europea nell’ambito del programma Interreg IV Italia-Austria cui la Regione Friuli Venezia Giulia partecipa come partner insieme a Carinzia e Veneto. Scopo del programma, far crescere la consapevolezza sui vantaggi della cooperazione tra paesi confinanti, rafforzare la comunicazione, promuovere ancora più intensamente la collaborazione transfrontaliera a livello locale e regionale e migliorare il processo d'integrazione delle aree di confine.

I lavori de “I sapori della tradizione, i saperi della formazione” hanno preso ufficialmente il via il 25 gennaio con il meeting di lancio ospitato da Civiform cui hanno partecipato anche coordinatori e docenti di Longarone e Klagenfurt, e termineranno ad aprile 2012.

Nel corso del progetto, per stimolare la conoscenza ed il reciproco confronto, docenti e allievi del Civiform saranno impegnati assieme ai colleghi carinziani e veneti su più fronti, in base al programma definito nel dettaglio nel corso del meeting: incontri e project work tra formatori per condividere peculiarità dei territori di provenienza e tecniche tradizionali di realizzazione dei prodotti, scambi tra professionisti del settore per coinvolgere aziende e associazioni di categoria a livello transnazionale, mobilità e visite didattiche transfrontaliere per permettere agli allievi più meritevoli di visitare altre realtà d’eccellenza con particolare attenzione agli aspetti didattici ed al contatto con il mondo del lavoro. Attraverso tutte queste azioni, Civiform vuole dare vita a una vera e propria rete europea della cultura agroalimentare.

Come frutto tangibile dei lavori, verrà creato un ricettario in italiano, tedesco e inglese che potrà poi essere utilizzato a scopo didattico e promozionale, anche per sensibilizzare le comunità nei confronti del valore delle tradizioni locali e dei prodotti tipici.

Per informazioni: tel. 0432.705811, www.civiform.it.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.