cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Assemblea Comitato Pro Loco FVG

foto Petrussifoto Petrussi

Presidenti e rappresentanti delle 230 Pro Loco regionali aderenti si riuniranno sabato 30 marzo 2019 dalle 9.30 a Pordenone, ospiti della Pro Loco cittadina presieduta da Gianfranco Tonus nella sala convegni dell’ex Provincia in Largo San Giorgio. Sarà l’occasione per fare il punto sull’anno appena trascorso e tracciare gli obiettivi per quello nuovo, senza tralasciare un’analisi di tutto quello che ruota attorno al mondo del volontariato con l’introduzione del nuovo Codice del Terzo Settore, dalla burocrazia alle linee guida sulla sicurezza nell’organizzazione degli eventi sino al ricambio generazionale. Non solo: saranno accolte due nuove aderenti, la Pro Loco Torviscosa e la Pro Loco Muzzana del Turgnano. “Siamo una grande famiglia - ha dichiarato il presidente del Comitato regionale Valter Pezzarini - con oltre 20 mila volontari che danno vita, grazie al loro impegno gratuito, a oltre mille 500 eventi lungo il corso di ogni anno. Essere di nuovo nel Friuli occidentale e per la prima volta nella città di Pordenone con l’assemblea è per noi un onore nonché il modo per riconoscere il grande dinamismo di questa realtà territoriale. Essere Pro Loco, ormai, non è più solo organizzare sagre ma, soprattutto nei piccoli centri a rischio spopolamento del territorio regionale, essere un presidio che mantiene viva la comunità: anche di questo importante aspetto discuteremo durante i lavori a Pordenone”. All’assemblea interverranno anche l'assessore regionale al Turismo e Attività produttive Sergio Emidio Bini; l'assessore comunale di Pordenone al Turismo e Attività produttive Guglielmina Cucci; il consigliere regionale Mauro Bordin (presenti anche altri consiglieri regionali esponenti del territorio); il presidente della Fondazione Friuli Giuseppe Morandini e ovviamente il padrone di casa, il presidente della Pro Loco Pordenone Gianfranco Tonus.

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni