cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

La pizza all'Amarone vince a Napoli

La pizza all’Amarone - Valpoterra - vince a Napoli  al concorso Pizzaward 2018.  Già primo classificato al campionato mondiale 2017 della pizza a Parma nella categoria “pizza in pala”, Stefano Miozzo, maestro pizzaiolo dell'antica osteria Borgo 1964 di Cerea (VR), si è aggiudicato la medaglia d’oro, nonchè l'Award Pizzaiolo Chef e la Menzione speciale Ais per il Pizzaiolo Sommelier. La pizza vincitrice contiene nell’impasto e nella farcitura l’Amarone - in palline gelatinose- precisamente il Mater Domìni Veneti, prodotto a Jago, nella vallata di Negrar, da Cantina Valpolicella Negrar. 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni