cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Sapori Pro Loco apertura col botto

Già alle 13 di oggi, domenica 13 maggio 2018, le presenze dei visitatori a Sapori Pro Loco, inaugurata sabato 12 alle 18, superavano il numero di diecimila. Oltre 100 specialità enogastronomiche del Friuli Venezia Giulia proposte da 36 Pro Loco. Programma completo QUI rogramma completo QUI: la festa proseguirà poi anche il 18-19-20 maggio. Il presidente del Comitato regionale delle Pro Loco Valter Pezzarini, nell'annunciare l'esordio positivo della sera di sabato 12 maggio (oltre 6 mila presenze) e l'impegno di mille volontari, ha accolto il presidente nazionale delle Pro Loco Unpli Antonino La Spina che ha sottolineato come la manifestazione sia un format da esportare in tutta Italia. La consigliera regionale Barbara Zilli ha portato il saluto del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e sottolineato l'impegno dell'amministrazione regionale per il mondo dell'agroalimentare e del volontariato locale, l'europarlamentare Isabella De Monte ha inquadrato il valore turistico anche in chiave europea dell'evento e il sindaco di Codroipo Fabio Marchetti ha orgogliosamente rimarcato la valenza estetica di Villa Manin. 

Dopo il taglio del nastro e l’Inno nazionale suonato dal Gruppo Bandistico Armonie di Sedegliano, diretto dal maestro Fabrizio Fontanot (presente grazie alla collaborazione con ANBIMA FVG), le autorità hanno brindato al successo della manifestazione nell’enoteca, con 32 cantine presenti selezionate durante la Fiera regionale dei Vini di Buttrio e la Mostra Concorso Vini Doc Bertiûl tal Friûl di Bertiolo. Da degustare durante tutta la giornata nel prato tra le esedre della villa tante specialità, partendo (solo per citarne alcune) da diverse varianti di frico (come quello piccante o quello alla castagna), la costa alla fiamma o le carni di bufalo e coniglio. E ancora la trota e le sarde, le erbe spontanee come lo sclopìt fino ai dolci, in primis il tiramisù riconosciuto come specialità friulana.

Accanto ai molti appuntamenti di approfondimento e di degustazione nel pomeriggio Ballo ottocentesco e In serata alle 21 sul palco spettacoli omaggio al grande compositore brasiliano Antonio Carlos Jobim con l’Udine Jazz collective, ensamble Jazz del Conservatorio "J. Tomadini" di Udine a cura del maestro Glauco Venier e del maestro Alfonso Deidda.

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni