cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Apertura dell'uovo gigante a Trieste

“PASQUA IN CITTA’”. GRANDE SUCCESSO PER L'APERTURA DELL' UOVO GIGANTE DA 50 KG E SORPRESE PER TUTTI I BAMBINI PRESENTI. A GRANDE RICHIESTA L'APERTURA DI UN SECONDO UOVO SI TERRA' LUNEDI' DI PASQUETTA ALLE 11.30 SEMPRE IN PIAZZA S. ANTONIO A TRIESTE. La manifestazione prosegue sino a lunedì 22 aprile alle 20. 

 

Il Paolino d'Aquileia primo a Pandolea

Negli anni '90 fu l'Ersa a piantare degli ulivi provenienti da varie parti della regione nel campo catalogo di Cividale. Un'intuizione che negli anni è stata confermata e sostenuta dallo staff del "Paolino di Aquileia", un Istituto Agrario che si sta facendo conoscere per l'impegno e i risultati in tutta Italia e non solo in regione. Recentemente con un blend di varie olive da piante autoctone ha vinto il Premio Pandolea riservato agli Isituti Agrari, lasciando ai più blasonati toscani solo i posti d'onore sul podio! Un olio molto fruttato, con profumazione intensa e bassissima acidità. 

è bello ed è gratis

Stabat Mater a Trieste

Il Complesso vocale Gruppo Incontro diretto da Rita Susovsky e l'Orchestra Filarmonica di Monfalcone; voci soliste Serena Arnò (soprano) e Lora Pavletić (mezzosoprano) per la direzione artistica di Cristina Semeraro eseguiranno lo Stabat Mater per soli, coro femminile e orchestra d'archi di G. Pergolesi, e il Miserere in re minore per coro misto e orchestra di G. Donizetti, mercoledì 17 aprile alle 20.30 nella Chiesa di S. Francesco in via Giulia n.70 a Trieste. Ingresso gratuito. 

I premiati di Vinitaly internazionale 2019

 

I VINCITORI DEL PREMIO INTERNAZIONALE VINITALY 2019. Istituito nel 1996, il Premio Internazionale Vinitaly viene attribuito a personalità o aziende o istituzioni italiane ed estere che si sono distinte per il loro impegno nel campo enologico. La consegna del riconoscimento durante la cena di Gala che precede il primo giorno di fiera.  Si tratta della cantina Ornellaia come riconoscimento dell’eccellenza dei suoi vini, di Leon Liang, tra i fondatori della più importante e innovativa scuola di educazione al vino in Cina, e di Demei Li, l’enologo che per primo ha portato un vino cinese a vincere un premio internazionale.

 

Ial&Venice is cooking

Michelle Furlanetto, Lorenzo Gaiardo, Irene Catana, Milos Milosevic, Gabriele Bellantuono. Sono i cinque studenti della scuola alberghiera  IAL di Monfalcone protagonisti del nuovo talent Venice is Cooking dedicato all’eccellenza enogastronomica delle Venezie.  Dal 7 aprile 2019  in onda tutte le domeniche alle 13.30 sulle frequenze nazionali di 7Gold

 

Mela&melograno estratto speciale

Un giusto mix di antiossidanti per un estratto davvero speciale. La proposta è della foodblogger Irene - unospicchiodimelone.blogspot.com - che ha utilizzato la Golden Val Venosta e mil elograno per una ricetta, semplice, digestiva e vitaminica. Facilissima da preparare!!! Dopo aver inserito nell'estrattore cinque Golden Val Venosta e spremuto allo spremiagrumi 2due melograni privandoli della parte bianca che renderebbe aspro il succo, qualche pizzico di polvere di cannella completa questo squisito estratto!

 

I vincitori del concorso Fiore d'Oro a Trieste in fiore

Premiati i vincitori del Concorso Fiore d'Oro 2019 nell'ambito di “Trieste in Fiore”, la tradizionale manifestazione di primavera dedicata al settore florivivaistico che rimarrà allestita fino a domenica 24 marzo in viale XX settembre. A consegnare le targhe - alla presenza del Presidente, Alessandro Muzina, della Vicepresidente, Manuela Zaccaria e del consigliere di AssofiorItalia Lucio Degrassi  - l'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi che ha sottolineato il successo della manifestazione, coorganizzata dal Comune, che anche quest'anno - nonostante la bora degli ultimi giorni - ha richiamato decine di migliaia di visitatori. Per il tema scelto quest'anno da Trieste in Fiore, "Piante uguale vita" - ha ritirato il premio Alessandro Consigliere. Prima classificata l'Allegra Fattoria di Zecchini Gianpiero (per cui conto ha ritirato il premio la signora Teresa) con "La primavera di una volta", simpatica e apprezzata realizzazione che ha saputo sapientemente sposare la propria opera con l'allestimento floreale curato da AssofiorItalia. Al secondo posto Promo Flor, associazione che raggruppa oltre 40 operatori tra produttori e venditori di diverse regioni italiane. Terzo classificato, Mamanonmama di Manuela Zaccaria con una creazione dal titolo "Le piante riportano la vita laddove è passato l'uomo".

 

STREET WINE A CAORLE

Prima edizione 27 – 28 aprile 2019. “STREET WINE”, A CAORLE  PRIMO FESTIVAL  DEI VINI E SAPORI DELLA TRADIZIONE. Un percorso enogastronomico e culturale nel centro storico tra cantine selezionate, birre artigianali, olii DOP, “sbecolerie” e piatti del territorio. Musica , eventi, spettacoli itineranti e workshop per adulti e bambini. Degustazioni e intrattenimento. Informazioni e programma in dettaglio QUI info: 800.684448

FrankenBierFest a Villa Torlonia

C'è tempo fino al 14 aprile 2019 per degustare le birre artigianali della Franconia alla Limonaia di Villa Torlonia a Roma. La manifestazione è organizzata da Publigiovane Eventi e da Manuele Colonna, autore del libro “Birra in Franconia”, che ha selezionato tutte le proposte brassicole presenti al festival dopo un’attenta e scrupolosa ricerca tra i migliori malti e luppoli dei piccoli birrifici franconi. Birre infustate a mano, che non entrano nella filiera della distribuzione e vengono consumate quasi esclusivamente sul luogo di produzione. La lunga maturazione delle birre franconi avviene in botticelle, stoccate nei tunnel sotterranei sotto i colli di Bamberga, capoluogo della regione, secondo una tradizione che risale ai secoli in cui non esistevano le moderne tecniche di refrigerazione. Gusto “rustico”: realizzate a partire da acqua delle sorgenti locali e orzi maltati secondo lo stile di Bamberga, sono spesso prodotte con impianti antichi di uno o due secoli e strumentazioni in rame, che regalano alla birra un gusto pieno. Tra le altre birre, le più particolari presenti al FrankenBierFest sono le Rauchbier, dal tipico aroma affumicato della maltazione su legno. 

Domenica 14 aprile: orari 12.00 - 00.30

Schioppettino di Prepotto a Vinitaly

Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto a Vinitaly 2019. Ecco per chi non c'era qualche foto della masterclass guidata da Diego Sburlino, svoltasi martedì 9 aprile nello stand ERSA.

Protagoniste le  tredici aziende dell’Associazione, Vigna Petrussa, Vie d’Alt, Ronco dei Pini, Marinig Valerio, Colli di Poianis, Ronc Soreli, Grillo Iole, Stanig, Vigna Traverso, La Buse dal Lòf, Vigna Lenuzza, Antico Broilo e Pizzulin. 

SCHIOPPETTINO DI PREPOTTO TRA LE ECCELLENZE DI ASPARAGUS 2019

Appuntamento storico della Regione Friuli-Venezia Giulia, la manifestazione Asparagus®, promossa dal Ducato dei Vini Friulani, giunge quest'anno alla sua 19esima edizione. L’Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto partecipa ad Asparagus 2019 proponendo lo Schioppettino di Prepotto in abbinamento a un piatto per ogni cena-degustazione. Iniziate venerdì 29 marzo al Ristorante Da Toni (Gradiscutta di Varmo, UD), le serate proseguiranno con un ricco calendario: Venerdì 5 aprile, Ristorante La Dinette (Porto San Vito Grado, GO); Venerdì 12 aprile, Ristorante Al Grop (Tavagnacco, UD); Venerdì 3 maggio, Ristorante La Taverna (Colloredo di M.A., UD); Venerdì 10 maggio, Ristorante Lokanda Devetak 1870 (San Michele del Carso, GO); Venerdì 17 maggio, Ristorante Da Nando (Mortegliano, UD); Venerdì 24 maggio, Ristorante Là Di Moret (Udine). Verrà proposto lo Schioppettino di Prepotto di una cantina diversa per ogni cena e le signore partecipanti alla serata ne riceveranno in omaggio una bottiglia! 

 

Innovazioni nella ristorazione

OGGI A FUTURO E RISTORAZIONE LE ANTICIPAZIONI SULL’INNOVAZIONE DEL SETTORE PER IL 2020. Dalla tecnologia alla filiera agroalimentare, dedicato ai ristoratori e agli chef, dalle 11.30 alle 18.00 a Nespoledo, all’Agribirrifico Villa Chazil. L'idea è di Soplaya per una vetrina dove i produttori alimentari, agro-alimentari e vinicoli regionali espongono e fanno assaggiare le loro eccellenze e, al tempo stesso, un’opportunità per gli addetti ai lavori di conoscere le innovazioni del settore e migliorare le performance del proprio ristorante. Info e prenotazioni su www.futuroeristorazione.it

Pane da farina di vinacce

 

Pane da farina di vinacce. Il "lancio" lunedì 8 aprile al 53° Salone Internazionale del Vino Verona Fiere (Pad. 8 - L2).  Sarah Dei Tos, giovane imprenditrice titolare dell'azienda vinicola "La Vigna di Sarah" di Cozzuolo ha deciso di dare una seconda vita all'uva glera con cui produce la sua linea di cinque spumanti Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Dalle vinacce di glera dell'ultima vendemmia, tramite un processo di essiccazione, ha ricavato una finissima farina, che ha affidato alle cure del maestro panificatore Mauro Pinel di Jesolo (VE), Pinel ha impastato con le proprie mani la farina di vinacce al lievito naturale, la pasta madre in purezza MP, ed ha creato una linea di pane, focacce, cracker e biscotti. Informazioni 

 

Diplomati ALMA 2019 del FVG

Il 15 marzo 2019 si è conclusa la 42a edizione del Corso Superiore di Cucina Italiana di ALMA. Età media degli studenti del Corso superiore di Cucina Italiana: 24 anni.  Nella foto i tre studenti della Regione Friuli Venezia: Valentina Modotti, Stefano Campeotto di Rivignano Teor (UD), Francesco Bevilacqua di Duino Aurisina (TS). 

 

 

Festival del Baccalà un friulano fra i finalisti

C'è anche uno chef friulano tra i cinque finalisti  del Festival del baccalà 2019 trofeo Tagliapetra: si tratta di Giorgio Dal Forno. Pescatore di nascita e cuoco per passione, assieme alla moglie Claudia proprietario del ristorante Ai Tre Canai a Marano Lagunare.  Il piatto premiato alla gran serata finale è lo stocco di fossa, cioè lo stocafisso interpretato assieme a un gustoso formaggio di fossa della Fattoria Zoff di Borgnano. Il trofeo Tagliapietra verrà consegnato al vincitore durante il Galà Finale che si svolgerà a Villa Cordellina a Montecchio Maggiore (Vi).

 

Informazioni