fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Torna Pipolo in Viale!

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Enea Pipolo Enea Pipolo Ha aperto la nuova gestione della gelateria Pipolo a Trieste. Questa volta la gestione torna in famiglia e a prendere le redini è il ventenne  Enea. Enea Pipolo, figlio d'arte, è il discendente della famosa famiglia di famosi gelatai della città di Trieste; la famiglia inizia la sua storia nel 1929 a Barcola con l'apertura della storica gelateria; poi nel 1934 la famiglia Pipolo registra il marchio e approda anche in Viale xx settembre, dove, dopo una serie di gestioni non appaganti, lascia il timone alla nuova generazione Pipolo.

"È una bella responsabilità portare avanti un marchio così importante, ma sono entusiasta di questo nuovo percorso e so che lo svolgerò con dedizione e passione". Il giovane Enea, parlando della nuova apertura, esprime la sua ammirazione verso il bisnonno che quasi cento anni fa ha alzato per la prima volta la serranda di un'attività che funziona ancora adesso. 

pipolo in vialepipolo in viale

"È la realizzazione di un sogno che avevo fin da bambino. I lavori sono stati realizzati in tempo record e io sono davvero orgoglioso della squadra che si è già creata con i nuovi dipendenti. In più sto insegnando loro come preparare i diversi cocktail che verranno proposti in menù. Io infatti ho seguito i vari corsi AIBES ottenendo le varie certificazioni e ora posso finalmente esprimere tutte le mie passioni, anche quella del barman".

Il nuovo Pipolo sarà gelateria tradizionale con i gusti ricercati che solo noi offriamo, tra i quali strucolo de pomi, salame di cioccolato, crema carsolina ecc e poi verrà affiancata dalla parte dei cocktail per una clientela più giovane e che ha voglia di sorseggiare un aperitivo tranquillo in una delle zone più caratteristiche della città, il viale xx settembre.

Tutti i gelati saranno disponibili dal 7 marzo ma il locale è già aperto da qualche settimana!

Pipolo City Viale XX Settembre 11/A Trieste


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo