cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

La sesta edizione del Mediterranean Cooking Congress fa tappa in Sicilia

Mediterranean Cooking CongressMediterranean Cooking Congress

 

Giunto alla sua sesta edizione, Mediterranean Cooking Congress, l’evento che intende promuovere la tipicità delle materie prime del Mediterraneo, tour gastronomico, si svolgerà da Taormina all'Etna dal 28 al 30 ottobre 2019.  A coordinare questi straordinari appuntamenti di workshop e cooking show sarà lo chef Pietro D’Agostino, patron del ristorante stellato iLa Capinera, da sei anni delegato del Med Cooking in Sicilia e sempre in prima linea per la promozione del proprio territorio. 
Lunedi 28 ottobre alle 18.30 ad aprire l’evento sarà un aperitivo sensoriale a cura di Hilde Soliani, nota artista del gusto e dell’olfatto, con il DJ Enzo Persuader, a cui seguirà un party di benvenuto ambientato nella corte antica di Palazzo Duchi di Santo Stefano.
Il 29 ottobre alle 9.30, dopo la visita guidata al Teatro Greco di Taormina, convegno pubblico sul tema “Mare e Pesca, dalla Tutela alla Produttività” moderato da Guglielmo Troina, vice capo redattore della Rai a Catania, a cui parteciperanno i vertici delle autorità marittime, rinomati ristoratori, tra i quali Pinuccio La Rosa del ristorante bistellato “Locanda Don Serafino” di Ragusa e, per il mondo della comunicazione, tra gli altri, Francesco Aiello, responsabile per il Sud Italia della “Guida I Ristoranti e i Vini di Italia” de “L’Espresso”, Santa Di Salvo de “Il Mattino”
A seguire i cooking show per esaltare la cucina sostenibile di mare con gli chef dell’Associazione “Le Soste di Ulisse” e altri chef dell’alta della cucina, tra i quali Giuseppe Amato, capo pasticciere del ristorante tre stelle Michelin “La Pergola” di Heinz Beck, Domenico Iavarone del “Jose’ Restaurant” di Torre del Greco, Marco Rispo chef del ristorante stellato “Le Trabe” di Paestum, Mimmo De Gregorio di “Lo Stuzzichino di Sant’Agata” di Massalubrense, chiocciola d’oro Slow Food ed esponente di le “Premiate Trattorie Italiane” oltre che Ambasciatore del Gusto.

chef Pietro Dagostinochef Pietro Dagostino
Non mancherà, naturalmente, un momento dedicato ai rinomati pizzaioli, campani e siciliani, per la Pizza delle Due Sicilie, con il team della famiglia Acciaio della Gma Specialità e tra gli special guest Gabriele Sorice Acunzo della storica pizzeria napoletana Acunzo dal 1964, da Barcellona il Maestro Pizzaiolo Roberto Costagliola.  Per la cena ci si sposterà al “Kiste’ Easy Gourmet” il raffinato bistrot di Taormina, dove lo chef Pietro D’Agostino sarà ai fornelli insieme ad altri colleghi italiani e stranieri.

Etna ChicEtna Chic
Il 30 mattina, in collaborazione con la Chic, il tour riprenderà con il tradizionale appuntamento “Etna Chic Chef”, un appassionante percorso sulle vie del vino, con visita guidata e incontri b2b alla cantina Palmento Costanzo, per una giornata tra vigneti e bottaia, con gli chef dell'associazione, coordinati da Paolo Barrale, Presidente onorario.
Cena aperta al pubblico, solo su prenotazione, al ristorante “Dodici Fontane” del Resort Villa Neri con la partecipazione degli chef stellati Lino Scarallo di “Palazzo Petrucci” di Napoli e Vincenzo Guarino del ristorante “L’Aria” del Mandarin Oriental di Como.
Tra le tipicità in degustazione durante la tre giorni ci saranno Capperi di Salina, I Sapori di Corbara, Pasta Napoletana Leonessa, Latte di Mandorla di Mennella, Ardolino Riserva per carni pregiate di allevamenti del Mediterraneo ed Europee, fior di latte Nobile e i vini siciliani selezionati in esclusiva dalla Fondazione Italiana Sommelier, partner della kermesse. 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.