cibo, vino e quantobasta per essere felici

La cucina dei monasteri zen

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Mercoledì 22 novembre 2017 appuntamento alle 20.30 al Ristorante Ai fiori di Trieste per scoprire segreti e sapori della cucina “shōjin ryōri" o "cucina della devozione" cioè basata sui piatti serviti nei templi di tradizione buddhista, in particolare quelli zen. E' una cucina vegetariana, a volte vegana. Sempre legato alle colture di stagione e a quanto viene raccolto nei boschi, in quanto questi prodotti portano un maggior equilibrio  tra corpo, mente e spirito. Una cucina che nella sua semplicità raggiunge elevati livelli  di eleganza ed armonia. Ai piatti del menù verranno abbinati selezionati tè verdi giapponesi,  abbinati per l’occasione dalla tè sommelier Patrizia Orlando. Per il cin cin finale un bicchiere di "umeshu", speciale liquore giapponese. Un invito all’assaggio dei magnifici sapori del Giappone, dove la spiritualità viene vissuta anche attraverso la sua cucina.
MENU

Sedano rapa e yuba
Tè sencha "first flush"

Yasaidashi con funghi porcini
Tè kukicha tostato

Tofu con alghe e radici di stagione
Genmaicha


Tofu bruciato allo yuzu
Umeshu (liquore giapponese)
Posti limitati solo su prenotazione. Prezzo della cena degustazione € 40 a persona. Noi di qbquantobasta ci saremo! 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.