cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

il Piatto di Cantine Aperte all'Osteria di Ramandolo


A tutti gli eno-appassionati che domenica 29 maggio 2016 saranno a zonzo per cantine in occasione di Cantine aperte 2016, l’Osteria di Ramandolo propone una sosta nella sua fantastica terrazza panoramica affacciata sulle colline di vigneti terrazzati (“pujûl sul Friûl”) per un gustosissimo “piatto di cantine aperte”: guanciale di maialino brasato con funghi porcini e polenta di farina integrale del mulino Coiutti di Godia abbinato allo spettacolare “Montsclapade 2011” di Alessio Dorigo, un blend Merlot (50%), Cabernet Sauvignon (40%).

Potrebbe interessarti anche A Cena col vignaiolo, Osteria di Ramandolo con Alessio Dorigo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni