cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il nuovo Tavern di Arquà Petrarca

4.5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 4.50

inaugurazioneinaugurazione

#restart #ripartenza

cosa: nuova avventura enogastronomica del Tavern che da Monselice si è trasferito
taglio del nastrotaglio del nastro

dove: nel borgo di Arquà Petrarca, all’ombra dei tigli, affacciati sul sontuoso panorama euganeo.

chi: lo chef patron Roberto Veronese ha deciso di unire esperienza e passione con le risorse  straordinarie del territorio.

quando: aperto al pubblico dal 17 luglio 2020.  Nelle foto di Renato Vettorato alcune immagini dell'inaugurazione in preview per la stampa del 15.07

 

come: nel menù la maggior parte degli ingredienti provengono da piccole realtà locali per raccontare i colli Euganei e il Veneto.

vino monteversavino monteversa

brodo di giuggiolebrodo di giuggiole

estregoneestregoneLe carni dell’azienda Martini di Solesino, le lumache di Valbona, l’oca di Michele Littamé di Sant’Urbano, pollo e faraona di Scodellaro di Candiana. Dalla cantina i vini vulcanici dei colli Euganei, del nord Italia e lo Champagne. E ancora: brodo di giuggiole, confetture, liquore Estregone dell’azienda Scarpon, olio del frantoio Evo del Borgo. E naturalmente il pesce della tradizione del Tavern

coppa di crostaceicoppa di crostacei

Fausto ArrighiFausto Arrighi

plus: una proposta per i più piccoli, ideale per le famiglie. Il “Cestino degli ulivi” per una merenda o un aperitivo all’aria aperta. Piacevole relax tra gli ulivi degustando un calice di Serprino. Possibilità di pernottare nello Chalet Serenella.

Tavern di Arquà Via Scalette 1 Arquà Petrarca PD, e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell +39 335 7154503

#ociseioseguiqb


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.