fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il baccalà sale tra i monti

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Sono i mesi del baccalà, le occasioni ghiotte sono tante: noi vi segnaliamo questo menu davvero innovativo e stuzzicante proposto da Stefano Buttazzoni al ristorante da Otto a Timau, uno dei ristoranti scelti per la grande disfida triveneta del baccalà. La sera del 3 ottobre, se vi prenotate in tempo, potrete gustare: baccalà fritto come saluto della casa. Baccalà millefoglie con frico e patate,
Cappuccino di Gadus morhua, piselli e composta di pesche come antipasti. Primi piatti: Zuppa di broccoli baccalà gratinato con polvere di capperi , mandorle amare pomodorini confit, Ravioli al cacao Valrhona, baccalà e lime. Dopo una pausa al palato con Sorbetto alla limonata greca e viole candite, arriva il secondo: Baccalà allo yogurt fermentato, crema ai peperoni, briciole di pane al basilico e gelato alle olive taggiasche. Prè-dessert Lollipop di gelato al baccalà con cioccolato e lamponi cristallizzati. Dolci: Bavarese “ Altivul” (dolce al fieno di alta montagna). Semifreddo al croccantino. La bavarese al fieno promette di essere la fine del mondo! Tutti i piatti della serata saranno accompagnati dalle bollicine Vigneti Pittaro. Prenotazioni allo 0433 779002. Costo di tutte queste meraviglie: 35,00 euro.





Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata