fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Isis Paschini-Linussio commemora Gianni Cosetti con un Concorso

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Gianni Cosetti con carretto dei prodotti tipici davanti al "Roma"Gianni Cosetti con carretto dei prodotti tipici davanti al "Roma"Si svolgerà sulle tracce di Gianni Cosetti la gara fra gli studenti dell’Istituto professionale dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera Paschini Linussio di Tolmezzo, in programma il 28 aprile. Nel ventesimo anniversario della morte viene ricordato anche con un Concorso riservato agli studenti delle Classi Terze e Quarte degli Indirizzi “Servizi Sala e Vendita”, “Enogastronomia” e “Prodotti dolciari e industriali”. Il concorso si svolgerà nel Laboratorio di enogastronomia che gli è dedicato

 

Luigi Veronelli definì Cosetti «il cuoco più moderno che l’Italia abbia mai avuto», per aver «intuito primo fra tutti il valore assoluto delle sue erbe, dei suoi funghi, dei prodotti delle sue malghe».

 

 

 

Le ricette e le preparazioni elaborate dagli allievi saranno giudicate da una Giuria composta, fra gli altri, dalla figlia di Gianni Cosetti, Anna, e dallo chef Daniele Cortiula, allievo del celeberrimo gestore dell’Albergo Roma di piazza 20 Settembre, a Tolmezzo negli anni Ottanta e Novanta.

concorso paschini linussioconcorso paschini linussio«Questo nostro Concorso – spiega l’insegnante di Sala, Alessia Tambosco, che è pure responsabile del Laboratorio – è stato pensato per offrire agli studenti un momento di “normalità”, in quest’anno durante il quale, a causa dell’emergenza sanitaria, non hanno potuto partecipare alle consuete attività extra scolastiche, come eventi, rinfreschi o concorsi. 

Nello stesso tempo, ci prefiggiamo di far loro conoscere la figura di Gianni Cosetti, che è stato un personaggio importantissimo in ambito ristorativo, per l’intera Carnia.  A 20 anni dalla sua scomparsa, è doveroso che la Scuola, insieme alle altre Istituzioni locali, onori la sua persona e quanto ha fatto per diffondere la conoscenza del nostro territorio e della nostra cultura gastronomica, ben oltre i confini italiani. Il prossimo anno – anticipa la professoressa Tambosco – pensiamo di estendere questa iniziativa, anche ad altri Istituti alberghieri».

In alto: la foto di Gianni Cosetti, dinanzi al “Roma” con il carro con prodotti tipici, foto che campeggia nel “Laboratorio di Enogastronomia” dell’Istituto professionale dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera di Tolmezzo (courtesy eredi Gianni Cosetti).

 

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo