cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Futuro e ristorazione con soplaya

Un  evento dedicato ai ristoratori e ai produttori di materie prime del nostro territorio regionale è in programma lunedì primo aprile nell'agri-birrificio Villa Chazil di Lestizza. L’iniziativa è ideata da “Soplaya", la startup friulana che mette in contatto diretto i protagonisti dell’agroalimentare del territorio con chi interpreta i prodotti e li propone al consumatore finale, serviti al ristorante. “Futuro e Ristorazione" vedrà dunque protagonisti i produttori del Friuli Venezia Giulia che faranno assaggiare il frutto del loro lavoro e daranno informazioni pratiche al ristoratore che vorrà introdurre nella sua cucina materie prime di alta qualità, a km zero, spesso di nicchia. Hanno confermato la loro presenza all'evento Federico Mariutti, membro dell’Alleanza dei cuochi Slow Food e Pietro Aloisio, Ambasciatore del territorio e Presidente dell’Associazione Nazionale di analisi sensoriale. Interverrà anche Massimiliano Orso, presidente dell'associazione Etica del Gusto, realtà molto attenta al valore della materia prima e dei prodotti utilizzati nell’ambito della pasticceria e pianificazione.Ci saremo anche noi di qbquantobasta.

“Siamo fermamente convinti che la tecnologia e l’innovazione siano la risposta al cambio radicale che sta avvenendo nella filiera agroalimentare. Riteniamo siano armi molto potenti e che utilizzate nelle nostre attività quotidiane permettano di migliorare la qualità del prodotto offerto” dichiara Mauro Germani, uno dei 4 soci di Soplaya. A “Futuro e Ristorazione” si parlerà anche delle prossime sfide e dei nuovi trend, si imparerà come comunicare al meglio e valorizzare quanto viene offerto e come la tecnologia può aiutare ad acquisire più clienti, ridurre i costi e migliorare la gestione dei ristoranti. Molti sono gli esperti che interverranno all'evento, aperto a tutti gli addetti i lavori. Maggiori informazioni e il programma dettagliato della giornata QUI 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni