cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

E' arrivato GOfredo! Sarà presentato a Milano il 16 gennaio

Abbiamo posizionato questo post nella sezione chef e ristoranti, in realtà GOfredo, il prodotto di cui vi raccontiamo è utile, anzi indispensabile a tutto il mondo dell'Ho.Re.Ca e di chi deve rispettare le norme HACCP. E' finalmente sul mercato sul mercato il dispositivo di monitoraggio IoT delle temperature a norma HACCP totalmente Made in Italy. Il primo sistema automatico, innovativo e semplificato di monitoraggio e trasmissione dati nell’ambito della normativa HACCP, pensato per i professionisti del settore dell’Horeca e validato dall’Università degli Studi di Trieste - DEAMS. Lo spazio scelto per la presentazione è lo showroom Poggenpohl, in via Galilei 12 a Milano. Seguirà un Aperitivo Italiano per la regia di Federico Sestan, executive chef dei ristoranti nel comprensorio di Porto Piccolo, a Sistiana, ispiratore di GOfredo e presidente della Sensor Chain for Buniness. 

Sensor Chain for Business, con Federico Sestan e Fulvio de Grassi, ideatori di GOfredo, insieme a Rossana Bettini e Francesco Razzetti di White Sheep, che ne curano lo sviluppo strategico e commerciale, annunciano il lancio sul mercato italiano dell’unico dispositivo autoinstallante per monitorare temperatura e umidità nei frigoriferi e nelle celle frigorifere, in grado di compilare automaticamente i registri HACCP per la catena del freddo. GOfredo è un dispositivo estremamente semplice, composto da sensori autoinstallanti, indipendente da collegamenti elettrici, telefonici, centralini e altri ausili, che misura e trasmette in tempo reale - attraverso il sito e sull’app dedicata - i dati delle aree refrigerate monitorate, conservando il registro giornaliero delle temperature, con marca temporale conforme alla normativa vigente HACCP.  In caso di anomalie o guasti GOfredo invia immediatamente un allarme sotto forma di mail o sms al contatto fornito in fase di registrazione. La conformità del sistema è validata dall’Università di Trieste, Laboratorio Merceologico del DEAMS, che svolge ricerca sui nutrienti presenti negli alimenti e sulla loro corretta conservazione. Pensato in prima istanza per il mercato dell’HO.RE.CA, a garantire trasparenza e limitare i rischi legati alla catena del freddo e al deperimento degli alimenti, le future possibilità di applicazione di GOfredo sono molteplici, dal settore farmaceutico ed ospedaliero ai privati al settore dell’archivistica, conservazione dei beni culturali e collezionismo.

“Siamo emozionati e orgogliosi di lanciare il nostro prodotto sul mercato italiano” ha dichiarato l’executive chef Federico Sestan di GOfredo. “L’idea è nata da un gruppo di professionisti del settore, spinti dalla necessità di avere un costante e sicuro monitoraggio degli ambienti refrigerati e dall’esigenza di semplificare la gestione dei dati nel rispetto della normativa HACCP. Per la realizzazione abbiamo scelto di appoggiarci a realtà completamente italiane, dalla produzione del dispositivo, fino al suo confezionamento, così da realizzare un prodotto interamente Made in Italy”.  GOfredo si appoggia infatti a partner di eccellenza tutti italiani. Oltre all’Università di Trieste per la validazione, Nettrotter, azienda leader per la connessione di oggetti, fornisce la rete di trasmissione Sigfox e i sensori, mentre l’associazione Cerradi Autism Disability si occupa di confezionare e spedire i sensori.

Scheda tecnica di GOfredo

A. Caratteristiche principali del dispositivo:
• Raccolta e trasmissione dati in real time e/o asincrono.
• Compatto e facile da installare (non più di 5’)
• Doppio sensore temperatura e umidità
• Sensibilità: T +/- 0.2°C; U +/- 2%
• Monitoraggio stato della batteria
• Bassi consumi energetici

B. Prestazioni
• Sensibilità RF: fino a -127 dbm
• Range: fino a 15 Km

C. Firmware
• Protocollo di rete Sigfox
• Trasmissione: 1 messaggio/2hcon il dato di 3 misure (ogni 40’)

D. Consumi e Requisiti
• Tensione di funzionamento: 3.6 V
• Alimentazione con batterie Li-SOCL2 alta capacità
• Durata: fino a 2 anni

E. Informazioni Generali
• Temperatura di esercizio: -20ºC/+55ºC
• Fissaggio in 5 minuti
• Dimensione: 72 x 72 x 30
• Grado protezione: IP40
• Standards: EN 300-220, EN 301-489, EN 60950

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.