cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

E' arrivato GOfredo! Sarà presentato a Milano il 16 gennaio

Abbiamo posizionato questo post nella sezione chef e ristoranti, in realtà GOfredo, il prodotto di cui vi raccontiamo è utile, anzi indispensabile a tutto il mondo dell'Ho.Re.Ca e di chi deve rispettare le norme HACCP. E' finalmente sul mercato sul mercato il dispositivo di monitoraggio IoT delle temperature a norma HACCP totalmente Made in Italy. Il primo sistema automatico, innovativo e semplificato di monitoraggio e trasmissione dati nell’ambito della normativa HACCP, pensato per i professionisti del settore dell’Horeca e validato dall’Università degli Studi di Trieste - DEAMS. Lo spazio scelto per la presentazione è lo showroom Poggenpohl, in via Galilei 12 a Milano. Seguirà un Aperitivo Italiano per la regia di Federico Sestan, executive chef dei ristoranti nel comprensorio di Porto Piccolo, a Sistiana, ispiratore di GOfredo e presidente della Sensor Chain for Buniness. 

Sensor Chain for Business, con Federico Sestan e Fulvio de Grassi, ideatori di GOfredo, insieme a Rossana Bettini e Francesco Razzetti di White Sheep, che ne curano lo sviluppo strategico e commerciale, annunciano il lancio sul mercato italiano dell’unico dispositivo autoinstallante per monitorare temperatura e umidità nei frigoriferi e nelle celle frigorifere, in grado di compilare automaticamente i registri HACCP per la catena del freddo. GOfredo è un dispositivo estremamente semplice, composto da sensori autoinstallanti, indipendente da collegamenti elettrici, telefonici, centralini e altri ausili, che misura e trasmette in tempo reale - attraverso il sito e sull’app dedicata - i dati delle aree refrigerate monitorate, conservando il registro giornaliero delle temperature, con marca temporale conforme alla normativa vigente HACCP.  In caso di anomalie o guasti GOfredo invia immediatamente un allarme sotto forma di mail o sms al contatto fornito in fase di registrazione. La conformità del sistema è validata dall’Università di Trieste, Laboratorio Merceologico del DEAMS, che svolge ricerca sui nutrienti presenti negli alimenti e sulla loro corretta conservazione. Pensato in prima istanza per il mercato dell’HO.RE.CA, a garantire trasparenza e limitare i rischi legati alla catena del freddo e al deperimento degli alimenti, le future possibilità di applicazione di GOfredo sono molteplici, dal settore farmaceutico ed ospedaliero ai privati al settore dell’archivistica, conservazione dei beni culturali e collezionismo.

“Siamo emozionati e orgogliosi di lanciare il nostro prodotto sul mercato italiano” ha dichiarato l’executive chef Federico Sestan di GOfredo. “L’idea è nata da un gruppo di professionisti del settore, spinti dalla necessità di avere un costante e sicuro monitoraggio degli ambienti refrigerati e dall’esigenza di semplificare la gestione dei dati nel rispetto della normativa HACCP. Per la realizzazione abbiamo scelto di appoggiarci a realtà completamente italiane, dalla produzione del dispositivo, fino al suo confezionamento, così da realizzare un prodotto interamente Made in Italy”.  GOfredo si appoggia infatti a partner di eccellenza tutti italiani. Oltre all’Università di Trieste per la validazione, Nettrotter, azienda leader per la connessione di oggetti, fornisce la rete di trasmissione Sigfox e i sensori, mentre l’associazione Cerradi Autism Disability si occupa di confezionare e spedire i sensori.

Scheda tecnica di GOfredo

A. Caratteristiche principali del dispositivo:
• Raccolta e trasmissione dati in real time e/o asincrono.
• Compatto e facile da installare (non più di 5’)
• Doppio sensore temperatura e umidità
• Sensibilità: T +/- 0.2°C; U +/- 2%
• Monitoraggio stato della batteria
• Bassi consumi energetici

B. Prestazioni
• Sensibilità RF: fino a -127 dbm
• Range: fino a 15 Km

C. Firmware
• Protocollo di rete Sigfox
• Trasmissione: 1 messaggio/2hcon il dato di 3 misure (ogni 40’)

D. Consumi e Requisiti
• Tensione di funzionamento: 3.6 V
• Alimentazione con batterie Li-SOCL2 alta capacità
• Durata: fino a 2 anni

E. Informazioni Generali
• Temperatura di esercizio: -20ºC/+55ºC
• Fissaggio in 5 minuti
• Dimensione: 72 x 72 x 30
• Grado protezione: IP40
• Standards: EN 300-220, EN 301-489, EN 60950

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni