• Home

Chi ti ama ti dà il fritto - Parola di qubì

 

fritola

Chi ti ama ti dà il fritto - Parola di qubì. Gli americani celebrano il Carnevale con la King Cake, sulle tavole dei francesi si trovano le bugnes, gli spagnoli festeggiano con i churros, in Italia accanto a crostoli e frittelle ci sono varie declinazioni di dolci fritti. Anche qubì  ha dato i suoi consigli ai lettori nella Guidina che ogni mese segnala il meglio dei posti golosi in Trieste e dintorni. Dopo averli personalmente testati. 

Continua a leggere...Chi ti ama ti dà il fritto - Parola di qubì

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Programma del Gruppo Ermada Vidonis per il Giorno del Ricordo

Istria Ricordi

Programma del Gruppo Ermada Vidonis per il Giorno del Ricordo. Un calendario di appuntamenti a partire dal 15 febbraio 2024 - in occasione del ventesimo anniversario della istituzione del Giorno del Ricordo - che il Gruppo Ermada Flavio Vidonis propone congiuntamente con l'Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia, con la collaborazione del Gruppo Culturale e Sportivo Ajser 2000, del Comitato di Borgo San Mauro, del Gruppo Speleologico Flondar, del Lions Club Duino Aurisina, con il patrocinio del Comune di Duino Aurisina-Devin Nabrezina e del Comitato 10 Febbraio.

Continua a leggere...Programma del Gruppo Ermada Vidonis per il Giorno del Ricordo

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Il tarallo napoletano diventa tarallove

taralloveIl tarallo napoletano diventa tarallove.  San Valentino si può festeggiare anche con un tarallo napoletano (ben diverso, come auspico vi sia noto, dai taralli e tarallini pugliesi, altrettanto buoni ma diversi). Per la ricorrenza di san Valentino, ma anche per tutto febbraio, ce n’è uno rosso: è il Tarallove.

Continua a leggere...Il tarallo napoletano diventa tarallove

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Nova Gorica-un brindisi senza confini

salone

Nova Gorica-un brindisi senza confini in vista di Go 2025, quando Nova Gorica e Gorizia saranno capitali europee della cultura. Il Festival Park Wine Stars, giunto all’ottava edizione ha consentito ai partecipanti di degustare vini delle varie regioni slovene e anche del Collio Goriziano.

Continua a leggere...Nova Gorica-un brindisi senza confini

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Krapfen ai semi di papavero e altri dolci sappadini

krapfen ai semi di papaveroDurante il Carnevale nel Sappadino si preparano i classici dolci di questa festa, proposti nella variante locale. I crostoli (kriskilan) prevedono nell’impasto l’aggiunta di albumi montati a neve ben ferma e anche le frittelle (muttn) differiscono per forma e ingredienti da altre consuetudini. I più tipici, che pescano nella tradizione d’oltralpe, sono i krapfen al papavero (mogen kropfn).

Continua a leggere...Krapfen ai semi di papavero e altri dolci sappadini

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Sappada e il suo Carnevale

 

il rollatedi Sappada

Le origini di Sappada sfumano nelle lontane tradizioni orali che raccontano dei primi abitanti della valle provenienti dal Tirolo e fuggiti alla prepotenza dei loro regnanti. Anche se non esistono documenti che ne comprovino la nascita intorno all’anno Mille, la data può essere ritenuta attendibile.

Continua a leggere...Sappada e il suo Carnevale

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Conosci la pasta catanese a cinque buchi?

pasta a cinque buchi credit Sicilafan.itConosci la pasta catanese a cinque buchi  (che’ cincu puttusa), i maccheroni con un buco centrale e quattro buchi laterali più piccoli? Si prepara nella zona del Catanese solo per Carnevale, in continuazione dei festeggiamenti per Sant'Agata. Sugo grasso o ricco ragù a base di carne e grasso di maiale: salsiccia, cotenna, puntine.

Continua a leggere...Conosci la pasta catanese a cinque buchi?

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

5 febbraio. Si festeggia sant'Agata

Minne di Sant'Agata courtesy Custonaciweb#parolegolose. Sant'Agata. Santa patrona di Catania. Si festeggia con un dolce dalla suggestiva storia. Dopo la Settimana Santa di Siviglia e il Corpus Domini di Cuzco, è considerata la terza festa popolar-religiosa più famosa al mondo

Un dolce che simboleggia la festa.

Le cassatelle o Minne di Sant’Agata sono dolci di forma semisferica che rappresentano i seni della giovane strappati con delle tenaglie, secondo tradizione tramandata, per obbligarla ad abbandonare la sua fede e a cedere alle lusinghe di Quinziano, proconsole della città.  

Continua a leggere...5 febbraio. Si festeggia sant'Agata

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Grandi verticali CdV Sauvignon a Premariacco

Premariacco Grande verticaleGrandi verticali CdV Sauvignon a Premariacco. Appuntamento giovedì 8 febbraio alle 19.30 in Rocca Bernarda.  Un momento di dialogo con produttori, wine lover ed esperti del settore, guidati da Matteo Bellotto, profondo conoscitore della storia e della tradizione vitivinicola del FVG .

Continua a leggere...Grandi verticali CdV Sauvignon a Premariacco

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Il Gruppo Ermada Flavio Vidonis alla Bit di Milano

Massimo Romita presidente Gruppo Ermada Vidonis Il Gruppo Ermada Flavio Vidonis alla Bit di Milano per presentare gli eventi del territorio di Duino Aurisina. Massimo Romita: “Storia, sapori, Innovazione e Sostenibilità le parole chiave delle nostre iniziative per raccontare il territorio alla più grande fiera del turismo internazionale".

Dal 4 al 6 febbraio 2024 presso l’Allianz MiCo di MilanoBit logo

Continua a leggere...Il Gruppo Ermada Flavio Vidonis alla Bit di Milano

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

La grande festa delle distillerie Nonino

vincitori del Premio Nonino 2024  

La grande festa delle distillerie Nonino, un appuntamento imperdibile al quale nessuno vuole rinunciare e al quale tutti desiderano essere invitati. Il rito si ripete con i bracieri accesi davanti alle distillerie, con l'ingresso monitorato in modo puntuale con la massima cortesia da uno staff perfetto. 

bracieri

Poi ci si incontra, ci si scruta, ci si presenta, ci si abbraccia con un "chi si rivede", si scattano foto ricordo con lo smartphone e soprattutto ci si dedica ai vassoi, sempre filogicamente e rigorosamente friulani: golosèts furlans (golosità friulane) c'è scritto infatti nel programma della giornata che parte proprio dal menu.

Continua a leggere...La grande festa delle distillerie Nonino

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy