cibo, vino e quantobasta per essere felici

Flash News!

Glocal in vino veritas

IMAGE

Vi segnaliamo questo interessante incontro che si svolgerà a Trieste il 20 febbraio 2019. Si parlerà di ribolla gialla. Appassionati e curiosi di...

Read More...

Via i confini per le bici

IMAGE

VIA I CONFINI PER LE BICI: IL 13 FEBBRAIO 2019 TRE SINDACI TAGLIANO LA RETE. Pista ciclabile fra Gorizia, Nova Gorica e Sempeter Vrtojba. Alle...

Read More...

Vincitori concorso fotografico Trieste Opicina

IMAGE

Foto di gruppo dei premiati alla V edizione del concorso fotografico “Trieste Opicina Historic 2K18” promosso da mc59.com e dal Club dei Venti...

Read More...

Mandorle il break perfetto per gli sport invernali

IMAGE

Le mandorle sono ricche di magnesio, che contribuisce a ridurre la stanchezza, vantano un elevato contenuto di riboflavina (B2) e sono una fonte di...

Read More...

Disponibile la nuova APP di Cucinare

IMAGE

È disponibile la nuova APP per smartphone di CUCINARE 2019. Rinnovata nella grafica e nelle funzionalità, la nuova APP per sistemi Android e iOS...

Read More...

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Fisarmonica e luoghi sacri

Fadiesis Accordion festival. Mercoledì 5 dicembre 2018. Alle 20.45. Nel Duomo Concattedrale di San Marco a Pordenone. Esecuzione per due fisarmoniche, soli e coro del Requiem di Mozart. “Per chi, come noi – sottolinea il direttore artistico Gianni Fassetta - nutre il ricordo  di una fisarmonica suonata sotto i tigli durante le sagre, quando questo strumento non poteva ancora varcare le soglie dei conservatori, questo “riscatto” ha il triplice valore della consacrazione, della rinascita, di una “rivoluzione” che finalmente fa superare i confini tra sacro e profano, tra musica colta e musica popolare”. Per sottolineare questo traguardo è stata scelta una trascrizione ad hoc della Messa, per due fisarmoniche, soli e coro, nella data significativa dell''anniversario della morte del musicista salisburghese.

 

Informazioni